Argomenti più utili Fattura Elettronica Split Payment Reverse Charge Dichiarazione Intento Comunicazione fatture - Spesometro Anagrafica Articoli Anagrafica Clienti Fornitori Flusso Documenti Operazioni Su Documenti Note Documenti Storico Condizioni Vendita Acquisto Allegati Digitali Schedulazione Processi Configurazione Agenti Generazione Listino E Specializzazioni Struttura Listini Struttura Listini Fornitori Struttura Listini Interni Struttura Promozioni Omaggi Prima Nota Comunicazioni Importazione Anagrafiche Excel Importazione Documenti Excel Rifatturazione Documenti Varianti Articolo Condizioni Pagamento Trend Di Magazzino Altri argomenti Addebito Spese Bollo Allineamento Dati Clienti Anagrafica Personale Anagrafiche Aperture Chiusure Contabili Aperture Magazzino Articolo62 Assegnazione Piano Conti Associazione Nuovi Report Attributi Aggiuntivi Tabelle Banche Black List2013 Catalogo Stampe Cespiti Chiusura Documenti Compensazioni Partite C O N A I Configurazione Agenti Portale Configurazione Documenti Configurazione Posizioni Finanziarie Configurazione Prezzi Configurazione Sconti Configurazione Utenti Interni Consulta Modifica Listini Contabilizzazione Documenti Contabilizzazione Incassi Pagamenti Contratti Acquisto Contratti Provvigione Contratti Vendita Controllo Totalizzatori Contro Partite Copia Documenti Crea E Registra Fatture Fornitore Data Condizioni Di Vendita Data Consegna Data Spedizione Data Inizio Fine Uso Anagrafiche Distinta Banca Documenti I Prezzi V A Inclusa Documenti Ricorsivi Ecommerce Esportazione Importazione Provvigioni Etichette G S1128 Fido Formati Numerici Generazione assortimenti Generazione Listini Fornitori Generazione Listini Interni Generazione Scadenze Google Calendar Importazione Listini Excel Importazione Prima Nota Import Export Articoli Cliente Excel Incassi Pagamenti Inserimento Guidato Prima Nota Inserimento Multiplo Scadenze Fornitori Insoluti I N T R A S T A T Inventario P D A I V A Sospensione Kit Lavori Lifo Fifo Liquidazione I V A Listini In Valuta Manutenzione Agenti In Anagrafica Clienti Manutenzione Agenti Su Documenti Manutenzione Scadenze Modifica Codice Piano Conti Monitoraggio Validazione Spedizioni Movimenti Associati Nazioni Nota Accredito Finanziaria Note Clienti Packing Pallettizzazione Partite Per Iniziare G L180 Business Piano Dei Conti Predefiniti Premi Fine Anno Procedure Su Dettaglio Listini Profili Creazione Documenti Condizioni Vendita Proposta Provvigione Agente Protocolli Quick Pay Raggruppamenti Fatturazione Ragg Statistici Clienti Redditività Registra Incassi Pagamenti Registra Incassi Pagamenti Combinati Ricalcola Condizioni Di Vendita Rinnovo Listini Ritenute Acconto Sales Force Sales Force Sede Scadenze Manuali Scala Sconti Combinata S S C Scheda Cliente Sostituzione Componenti Distinta Base Spedizioni Spese Trasporto Spesometro Spesometro2012 Spesometro2013 Stampa Anomalie Provvigioni Stampa Clienti Assegnati Ad Agenti Stampa Configurazione Listini Stampa Definitiva Documenti Stampa Differenze Clienti Stampa Disponibilita Stampa Elenco Clienti Agenti Stato Documenti Totali Documenti Generatori Trasferimento Merce

Gestione Scala Sconti Combinata (S.S.C.) / Kit Promozionali

Esistono degli articoli che oltre ad essere venduti singolarmente vengono ceduti anche in abbinamento con altri articoli. Questa modalità di vendita viene generalmente deonominata Vendita a Kit. GL180 gestisce i Kit (standard) ed i Kit promozionali o Scala Sconti Combinata.

 

A-     Kit (Standard)

Questo tipologia di Kit si compone di una anagrafica contenente l’articolo “Padre” e gli elementi “Figli” che lo compongono. L’utente può definire la modalità di generazione delle righe nei documenti che può avvenire solo per l’articolo “Padre” oppure solo per gli articoli “Figli”.

 

B-    Scala Sconti Combinata/ Kit Promozionali

Questo tipo di gestione è usualmente utilizzata da aziende di distribuzione per le vendite di tipo promozionale e permette di assegnare un ulteriore sconto rispetto a quelli eventalmente definiti nei listini, in base al raggiungimento o meno di un determinato punteggio.

 

Anagrafica S.S.C

Come già precedentemente specificato è il raggiungimento di un determinato punteggio a determinare l’applicazione o meno di uno sconto. Si tratta di un punteggio unitario che viene associato alla quantità venduta degli articoli inclusi nella Scala Sconti Combinata. Tutti gli articoli appartenenti ad un S.S.C. devono avere un punteggio associato.

Il raggiungimento del punteggio (punteggio1, punteggio2 o punteggio3) non è il solo elemento che  condiziona l’applicazione della promozione (Sconto1, Sconto2, Sconto3).

 

 

Altri parametri sono:

·         quantità minima della S.S.C. (consigliabile solo se gli articoli hanno valori omogenei);

·         quantità minima per singolo articolo;

·         quantità massima per singolo articolo;

·         periodo di validità della S.S.C..

 

La combinazione di queste condizioni permette di gestire S.S.C. con:

·         alcuni articoli obbligatori;

·         tutti gli articoli sono obbligatori;

·         nessun articolo è obbligatorio.

 

Ogni S.S.C. è composta da:

·         una parte di testata contenente le informazioni di validità e gli scaglioni di punteggio con relativi sconti da applicare;

·         le righe articoli che compongono la S.S.C. e i punteggi unitari.

 


Stato S.S.C.

La Scala Sconti Combinata per essere resa disponibile nell’inserimento dei documenti deve avere lo stato di “Pubblicato”.

 

Solo alle S.S.C. che non sono mai state Pubblicate e hanno almeno un punteggio (punteggio1-2-3) è assegnabile questo stato.

 

I diversi stati sono:

·         Non Pubblicato. S.S.C. non è mai stata Pubblicata e non può essere utilizzata nei documenti.

·         Pubblicato. Una S.S.C. diventa pubblicabile nel caso in cui sia presente un punteggio/sconto e almeno una riga articolo. L’ S.S.C. può essere utilizzata nei documenti.

·         Sospeso. I’ S.S.C. è stata Pubblicata e poi Sospesa. Solamente una S.S.C. pubblicata può diventare una S.S.C. Sospesa. Non può essere utilizzata nei nuovi documenti.

 

 

 

S.S.C.  sospesa

L’S.S.C. sospesa può essere utilizzata nei documenti nei quali era stato inserita prima della sospensione, significa che è possibile:

·         evadere il documento contenente l’ S.S.C. sospesa;

·         modificare le righe dell’ S.S.C.;

·         cancellare la riga di destinazione dei suoi componenti nel nuovo documento;

·         scollegare la S.S.C..

 

Non è possibile inserire una S.S.C. sospesa nello stesso documento oppure in un nuovo documento. Eventuali articoli appartenenti a S.S.C. inseriti nel documento non verranno inclusi nell’ S.S.C. (saranno considerate normali righe articolo).

 

Esempio: S.S.C. composta dagli articoli A001-A002-A003

·         inserimento S.S.C. solo per gli articoli A001-A002;

·         la visualizzazione dell’S.S.C. all’interno del documento mostra come elementi che la compongono gli articoli A001-A002-A003;

·         sospensione S.S.C.;

·         la visualizzazione dell’S.S.C. all’interno del documento mostra come elementi che la compongono gli articoli A001-A002;

·         inserimento articolo A003;

·         la visualizzazione dell’S.S.C. all’interno del documento mostra come elementi che la compongono sempre gli articoli A001-A002 e considera l’articolo A003 una riga articolo normale e non una riga articolo appartenente ad una S.S.C..


Alcuni esempi: S.S.C. con Quanità minima = 150

Punteggio totale

Sconto promozionale

180

2%

250

2,5%

500

3%

 

 

Articolo

Quantità minima

Quantità minima

Punteggio unitario

A001

-

-

2

A002

-

-

1

A003

5

-

4

A004

10

10

1

A005

-

20

1

A006

8

10

3

 

 

A-    Il documento di vendita contiene i seguenti articoli:

Articolo

Quantità

Punteggio unitario

A001

20

40

A003

30

120

A005

10

10

A006

7

21

Totali

67

191

L’S.S.C. non risulta valida poichè:

1-     è priva di uno degli articoli “obbligatori” (A004);

2-     l’articolo A006 non raggiunge la quantità minima (8);

3-     I’ S.S.C. non raggiunge la quantità minima (150).

 

 

 

B-    Il documento di vendita contiene i seguenti articoli:

Articolo

Quantità

Punteggio unitario

A001

5

20

A002

104

104

A003

5

20

A004

10

10

A005

1

1

A006

8

24

Totali

133

179

L’ S.S.C. non risulta valida poichè:

1-     non raggiunge il punteggio minimo (180);

2-     non raggiunge la quantità minima (150).


 

C-    Il documento di vendita contiene i seguenti articoli:

Articolo

Quantità

Punteggio unitario

A001

97

194

A002

40

-

A003

35

140

A004

10

-

A005

20

20

A006

8

24

Totali

210

378

L’S.S.C. risulta valida:

1-     è stata raggiunta la quantità minima dell’articolo A003;

2-     è stata soddisfatta la quantità minima e massima dell’articolo A004 e A006;

3-     è stata raggiunta la quantità minima dell’S.S.C. (150);

4-     è stato raggiunto il punteggio minimo dell’S.S.C. (180);

5-     è stato soddisfatto il secondo scaglione di punteggio dell’S.S.C. (250) e verrà applicato lo sconto del 2,5%.


Documenti: collegamento tra S.S.C.

In caso di evasione completa degli articoli appartenti ad una S.S.C., nel documento di destinazione viene visualizzato il legame dell’ S.S.C. con il documento di origine.

 

 

 

E’ possibile cancellare alcuni articoli presenti in un documento di destinazione (es. DDT), in questo caso l’S.S.C.  rimane valida poichè lo era nel documento generante (Ordine); la riga rimane disponibile per una nuova evasione.

 

Le S.S.C. uguali ma provenienti da diversi documenti (da più Ordini viene creato un DDT) vengono visualizzate in una sola riga.

Qualora si voglia invalidare l’S.S.C. riportata in un documento generato automaticamente, è necessario eliminare il “collegamento” con il documento di origine (il legame tra le righe dei documenti rimane).

Così facendo è come se l’ S.S.C. fosse inserita per la prima volta in quel documento e, se la data del documento di destinazione non è compresa nelle date di vigore dell’ S.S.C., oppure è stato sospeso, l’ S.S.C. potrebbe non essere più valida per il nuovo documento (es.DDT).

 

Una volta eliminato il collegamento dell’ S.S.C.  con il documento di origine non è possibile ripristinarlo o ricrearlo.

 

Gli articoli aggiunti in un documento generato possono creare una nuova S.S.C., ma la visualizzazione delle S.S.C.  disponibili evidenzia le S.S.C. separatamente: S.S.C. collegate e S.S.C. inserite nel documento.

 

Una S.S.C. può essere sospesa dopo che è stato inserita in un documento; questa operazione rende disponibili i suoi componenti per l’utilizzo in una nuova S.S.C..

 

Nel documento di destinazione del Kit sospeso sarà possibile inserire gli articoli appartenenti alla nuova S.S.C. oppure inserire la nuova S.S.C.: nella lista delle S.S.C. disponibili verrà visualizzato il codice della S.S.C. sospesa ed il codice della nuova S.S.C..

 

Inserimento S.S.C. nei documenti

L' S.S.C. può essere inserita in tutti i tipi di documento Cliente sia Emessi che Ricevuti.

 

L’inserimento può essere diretto o indiretto.

Diretto quando viene inserita l’ S.S.C. utilizzando l’apposita procedura presente nell’etichetta S.S.C.; Indiretto quando vengono inserite le singole righe articoli che compongono una S.S.C..

Le S.S.C. non valide non vengono trasferite nel documento di destinazione; sono comunque visualizzate  nell’apposita etichetta se hanno ancora lo stato Pubblicato. Nel documento di destinazione possono essere integrate e rese valide; poichè vengono validate nel documento di destinazione non viene creato il legame con il documento di origine.

 

Lo sconto S.S.C. “Sc. S.S.C. % “ viene prelevato in base ad uno dei tre scaglioni di punteggio e memorizzato in aggiunta agli altri sconti proposti dai listini.

 

Attenzione:  è possibile che un articolo di magazzino sia presente in una S.S.C. e in una SSN ovvero una Scala Sconti Normale (listini sconti per quantità). In questo caso è necessario definire quale dei due sconti applicare. La scelta del tipo di sconto da applicare è affidata alla costante Tiposcondf.

Ogni riga documento riporta il tipo di sconto da applicare di default in base alla costante di cui sopra; il dato è sempre modificabile dall’utente.


 

Configurazione costanti

Sono state definite delle costanti che permettono di configurare la gestione della Scala Sconti Combinata in relazione ai documenti generati, ed alla presenza degli artioli in specializzazioni listino e contratti di vendita.

 

Modifica S.S.C. su documenti generati

KITPROMO:  questo dato permette di stabilire se la S.S.C. inserita in un documento possa o meno venire modificata, integrata o cancellata nel documento di destinazione.

 

·         Kitpromo = 0

Nel documento generato le S.S.C. non sono gestibili. E’ possibile inserire, cancellare o modificare righe articolo ma non verrà eseguito alcun ricalcolo dello sconto promozionale.

·         Kitpromo = 1

Compatibilmente con lo stato della S.S.C. e le date di validità, nel documento generato le S.S.C. sono sempre gestibili.

 

Le impostazioni standard prevedono che questa costante sia impostata = 1.

 

Controllo in specializzazione listini

PKLISCHECK: questa costante definisce il tipo di controllo in caso di presenza di un articolo della S.S.C. in una specializzazione listino.

 

·         Pklischeck = 0

Nessun controllo. Non viene verificato se uno o più articoli della S.S.C. fanno parte di una specializzazione.

·         Pklischeck = 1

La S.S.C. è disponibile e nell’elenco degli articoli non viene visualizzato l’articolo che è incluso nella specializzazione Prezzi e/o Sconti (anche se si tratta di un articolo obbligatorio per quella S.S.C.).

·         Pklischeck = 2

Viene esclusa tutta la S.S.C. se almeno 1 articolo è presente in una specializzazione listino Prezzi e/o Sconti.

·         Pklischeck = 3

La S.S.C. è disponibile e nell’elenco degli articoli non viene visualizzato l’articolo che è incluso nella specializzazione  Sconti (anche se si tratta di un articolo obbligatorio per quella S.S.C.).

·         Pklischeck = 4

Viene esclusa tutta la S.S.C. se almeno 1 articolo è presente in una specializzazione listino Sconti.

·         Pklischeck = 5

La S.S.C. è disponibile e nell’elenco degli articoli non viene visualizzato l’articolo che è incluso nella specializzazione  Prezzi (anche se si tratta di un articolo obbligatorio per quella S.S.C.).

·         Pklischeck = 6

Viene esclusa tutta la S.S.C. se almeno 1 articolo è presente in una specializzazione listino Prezzi.

 

Viene verificata la specializzazione dell’intestatario o destinatario a seconda della proposta sconti impostata in anagrafica intestatario.

 

Controllo inclusione contratti di vendita

PKCTRCHECK: specifica il tipo di controllo in caso di assenza di un articolo (appartenente ad una S.S.C. promozionale) nel contratto di vendita.

 

·         Pkctrcheck = 0

Nessun controllo.

·         Pkctrcheck = 1.

Vengono esclusi dalla S.S.C. eventuali articoli non compresi nel contratto di vendita con controllo “Bloccante”.

·         Pkctrcheck = 2

Esclude tutta la S.S.C. qualora almeno un articolo (della S.S.C.) non sia incluso nel contratto di vendita con controllo “Bloccante”.

·         Pkctrcheck = 3

Vengono esclusi dalla S.S.C. eventuali articoli non compresi nel contratto di vendita con controllo di tipo “Avviso” oppure di tipo “Bloccante”.

·         Pkctrcheck = 4

Esclude tutta la S.S.C. qualora almeno un articolo (della S.S.C.) non sia incluso nel contratto di vendita con controllo di tipo “Avviso” oppure di tipo “Bloccante”.

 

Il controllo viene eseguito sul contratto memorizzato in testata del documento. Il contratto proposto per l’inserimento del documento è quello del destinatario merce, se presente, altrimenti è quello dell’intestatario documento.

 

Tipologia di sconto da applicare in caso di Scala Sconti Combinata e Scala Sconti Normale

TIPOSCONDF: specifica il tipo di sconto da applicare in caso di coesistenza per uno stesso articolo della Scala Sconti Combinata e della Scala Sconti Normale (sconti per quantità).

 

·         Tiposcondf = 1

Viene applicata la Scala Sconti Normale;

·         Tiposcondf = 2

Viene applicata la Scala Sconti Combinata.