Argomenti più utili Fattura Elettronica Split Payment Reverse Charge Dichiarazione Intento Comunicazione fatture - Spesometro Anagrafica Articoli Anagrafica Clienti Fornitori Flusso Documenti Operazioni Su Documenti Note Documenti Storico Condizioni Vendita Acquisto Allegati Digitali Schedulazione Processi Configurazione Agenti Generazione Listino E Specializzazioni Struttura Listini Struttura Listini Fornitori Struttura Listini Interni Struttura Promozioni Omaggi Prima Nota Comunicazioni Importazione Anagrafiche Excel Importazione Documenti Excel Rifatturazione Documenti Varianti Articolo Condizioni Pagamento Trend Di Magazzino Altri argomenti Addebito Spese Bollo Allineamento Dati Clienti Anagrafica Personale Anagrafiche Aperture Chiusure Contabili Aperture Magazzino Articolo62 Assegnazione Piano Conti Associazione Nuovi Report Attributi Aggiuntivi Tabelle Banche Black List2013 Catalogo Stampe Cespiti Chiusura Documenti Compensazioni Partite C O N A I Configurazione Agenti Portale Configurazione Documenti Configurazione Posizioni Finanziarie Configurazione Prezzi Configurazione Sconti Configurazione Utenti Interni Consulta Modifica Listini Contabilizzazione Documenti Contabilizzazione Incassi Pagamenti Contratti Acquisto Contratti Provvigione Contratti Vendita Controllo Totalizzatori Contro Partite Copia Documenti Crea E Registra Fatture Fornitore Data Condizioni Di Vendita Data Consegna Data Spedizione Data Inizio Fine Uso Anagrafiche Distinta Banca Documenti I Prezzi V A Inclusa Documenti Ricorsivi Ecommerce Esportazione Importazione Provvigioni Etichette G S1128 Fido Formati Numerici Generazione assortimenti Generazione Listini Fornitori Generazione Listini Interni Generazione Scadenze Google Calendar Importazione Listini Excel Importazione Prima Nota Import Export Articoli Cliente Excel Incassi Pagamenti Inserimento Guidato Prima Nota Inserimento Multiplo Scadenze Fornitori Insoluti I N T R A S T A T Inventario P D A I V A Sospensione Kit Lavori Lifo Fifo Liquidazione I V A Listini In Valuta Manutenzione Agenti In Anagrafica Clienti Manutenzione Agenti Su Documenti Manutenzione Scadenze Modifica Codice Piano Conti Monitoraggio Validazione Spedizioni Movimenti Associati Nazioni Nota Accredito Finanziaria Note Clienti Packing Pallettizzazione Partite Per Iniziare G L180 Business Piano Dei Conti Predefiniti Premi Fine Anno Procedure Su Dettaglio Listini Profili Creazione Documenti Condizioni Vendita Proposta Provvigione Agente Protocolli Quick Pay Raggruppamenti Fatturazione Ragg Statistici Clienti Redditività Registra Incassi Pagamenti Registra Incassi Pagamenti Combinati Ricalcola Condizioni Di Vendita Rinnovo Listini Ritenute Acconto Sales Force Sales Force Sede Scadenze Manuali Scala Sconti Combinata S S C Scheda Cliente Sostituzione Componenti Distinta Base Spedizioni Spese Trasporto Spesometro Spesometro2012 Spesometro2013 Stampa Anomalie Provvigioni Stampa Clienti Assegnati Ad Agenti Stampa Configurazione Listini Stampa Definitiva Documenti Stampa Differenze Clienti Stampa Disponibilita Stampa Elenco Clienti Agenti Stato Documenti Totali Documenti Generatori Trasferimento Merce

Configurazione Sales force Sede

Affinchè l’azienda possa pubblicare dati quali cataloghi, contratti, listini, immagini ecc. relativi a clienti e renderli disponibili all’utente-agente è necessario che provveda a inserire alcune informazioni e a configurare adeguatamente determinati archivi.

 

 


 

Archivi coinvolti

Di seguito vengono elencati gli archivi coinvolti e specificato quali sono le informazioni interessate per l’invio al terminale dell’agente:

 

·         Anagrafica Cliente;

·         Anagrafica Articoli;

·         Contratti;

·         SSC Scala Sconti Combinata;

·         Assortimenti;

·         Comunicazioni (acquisizone ordini da agenti – acquisizione ordini solo capo area)

·         Configurazione documenti (ordine cliente, prenotazione da ordine – offerta a cliente, prenotazione offerta – Reso cliente, prenotazione Reso)

·         Scadenzario partite-Situazione pagamenti

 

Anagrafica Clienti

Vengono inviati al terminale dell’agente tutti i Clienti ad esso associati (indipendentemente dalla sequenza) e per i quali è stato attivato il flag Sales force.

 

Le altre informazioni presenti nelle anagrafiche che sono determinanti per la creazione dei documenti da parte  dall’agente sono:

 

·         Flag Modello Sales force: rappresenta i clienti che possono essere utilizzati come “modello” per l’inserimento di un ordine relativo ad un nuovo cliente non ancora censito dalla sede;

·         Ordine minimo. Vedi note;

·         Contratto cliente: sono le informazioni relative al contratto di vendita di ogni cliente (contratto, nuovo contratto e data inizio nuovo contratto). Rappresentano gli articoli vendibili al cliente;

·         Contratto agente: consistono nei dati riguardanti il contratto di vendita di ogni agente (contratto, nuovo contratto,  data inizio nuovo contratto, flag Sales Force). Consitono negli articoli vendibili al cliente da quel determinato agente. Il flag Sales force determina inoltre se quel cliente deve essere spedito al tablet dell’agente;

·         Contratto provvigione:  sono gli elementi appartenenti al contratto provvigione dell’agente (contratto, nuovo contratto, data inizio nuovo contratto, flag Provvigioni). Raggruppano gli articoli per i quali viene assegnata una percentuale di provvigione. Vedi capitolo relativo

·         Listini: sono le informazioni relative al listino prezzi, sconti, categoria e tipologia di proposta;

·         Pagamento;

·         Destinatari merce.

 

Ordine minimo

E’ l’importo di acquisto minimo richiesto per un Ordine/Offerta. E’ possibile:

 

·         Non gestire l’importo minimo di acquisto;

·         Impostare un valore solo per alcuni clienti;

·         Assegnare una cifra standard per tutti i clientI (impostare il valore nella costante MINTOTACQ);

·         Impostare un valore solo per alcuni clienti e per i rimanenti assegnare il valore minimo di acquisto presente nella costante.

 

La verifica del controllo sull’importo minimo di acquisto avviene nel seguente modo:

 

 

Anagrafica Articoli

Vengono inviati al terminale dell’agente tutti gli articoli che hanno attivo il flag Presente e che sono contenuti in almeno un listino prezzi.

 

La visualizzazione degli articoli sarà opportunamente filtrata in base al contratto di vendita e al contratto di vendita dell’Agente di ogni cliente.

 

Le altre informazioni presenti in anagrafica Articoli che sono determinanti per la creazione delle righe documenti sono:

 

·         Quantità minima;

·         Quantità per confezione;

·         Confezioni per Pallet;

·         Apribile;

·         Data prenotazione;

·         Gruppi;

·         Stagionalità;

·         Codice a barre;

·         Allegati di tipo immagine vedi sezione “Gestione Immagini da inviare al tablet”..

 

Apribile

Indica se si può “rompere” la confezione dell’articolo.

 

La modalità di gestione dell’Apribile viene definita dalla costante CTRL_APRIB.

 

·         Se l’articolo non è apribile e CTRL_APRIB ha valore 0 (zero), la quantità indicata in riga documento deve essere un multiplo di Quantità per confezione. Se è apribile è possibile indicare qualsiasi quantità.

·         Se l’articolo non è apribile e CTRL_APRIB ha valore 1, la quantità indicata in riga documento deve essere un multiplo di Quantità per confezione e di Confezioni per pallet. Se l’articolo è Apribile la quantità indicata in riga documento deve essere un multiplo di Quantità per confezione.

 

Contratti

Vengono inviati tutti gli articoli presenti nel contratto associato alla destinazione merce validi alla data di generazione dell’elaborazione.

 

S.S.C. Scala Sconti Combinata

Vengono spedite le Scale Sconti Combinate con stato “Pubblicato” e non scadute; ovvero con una Data di riferimento (data “Preparazione dati sales force”) compresa tra la Data inizio e la Data fine della SSC.

 

 

Assortimenti

Ogni articolo può avere associate le informazioni relative al proprio assortimento. Questi dati vengono spediti al terminale dell’agente per ogni coppia Intestatario/Destinatario solo per gli articoli che non hanno attivo il flag Assortimento.

 

 

Comunicazioni

L’evento di acquisizione degli ordini agenti da parte della sede può generare delle comunicazioni.

 

I template che creano tali comunicazioni sono:

 

·         Acquisizione ordine da Sales force: per inviare una comunicazione di ogni ordine acquisito ad utenti interni GL180 ed esterni. In caso di anomalie presenti nel documento l’email include anche un file in formato pdf che evidenzia le irregolarità.

·         Acquisizione ordine da Sales force per CapoArea: per inviare un messaggio al Capoare dell’agente contenente alcuni dati identificativi dell’Ordine ed il documento in formato pdf.

 

Vedi documentazione relativa Comunicazioni per la configurazione dei template.

 

 

Riepilogo dati inviati al tablet agente e modalità di visualizzazione

Vengono considerati i contratti con qualsiasi tipologia di controllo: Nessuno/Avviso/Bloccante.

 

 

Selezione tablet

Articoli visualizzati

In ordine

Con quantità assegnata.

Selezionando “In Ordine Si” vengono ignorate tutte le altre condizioni fatta eccezione per  “Certificate” e “Prenotazioni”.

Certificate

Senza modifiche a prezzi e sconti

Promo €

In promozione.

Cliente

In specializzazione cliente

Assortimento

In assortimento con flag assortimento non attivo

Prenotazioni

Con data prenotabile

Contratto

Persenti in contratto

 

 

 


 

Configurazione documenti

I documenti coinvolti nella gestione Sales force sono:

 

·         Proposta Ordine;

·         Offerta;

·         Reso.

 

Qualora nelle righe di tali documenti siano presenti degli articoli “Prenotabili” ovvero con una Data prenotazione, la funzione di Aquisizione Oridni Sales Force provvede a generare dei documenti di tipo Prenotazione come segue:

 

Documento Originale

Documento Generato dall’Acquisizione

Proposta Ordine

Prenotazione da Cliente

Offerta

Prenotazione Offerta

Reso

Prenotazione Reso

 

Ricevi ordini da flussi esterni

Gli Ordini compilati dall’agente vengono acquisiti attraverso una operazione pianificata che provvede periodicamente ad effettuare l’importazione dei documenti. La pianificazione viene definita in fase di configurazione della procedura.

 

La procedura provvede ad ufficializzare i documenti privi di anomalie se previsto nel file di configurazione.

I documenti che presentano delle inesattezze devono essere confermati manualmente dall’utente e sono contraddistinti  da un pulsante rosso presente nei dati di testata.

 

Sono considerate irregolarità:

·         pagamento diverso da quello memorizzato in anagrafica cliente;

·         sconti generici 1 e 2 modificati rispetto a quelli memorizzati nel pagamento cliente;

·         importo minimo ordine non raggiunto;

·         sconti 1-2-3 diversi da quelli proposti dal listino;

·         sconti generici 4-5 diversi da quelli presenti nella testata dell’ordine;

·         quantità non multipla della quantità per confezione o delle confezioni per pallet (Apribile si/no);

·         quantità minima non raggiunta;

·         prezzo diverso da quello proposto dal listino;

·         Scala Sconti Combinata non soddisfatta.

 

Le anomalie vengono evidenziate con uno sfondo rosso se:

·         la quantità non è conforme;

·         il prezzo ha un valore inferiore a quello stabilito

·         gli sconti hanno un valore superiore a quello previsto;

·         il pagamento è diverso da quello originale.

 

Le anomalie vengono evidenziate con uno sfondo verde se:

·         il prezzo ha un valore superiore a quello stabilito;

·         gli sconti hanno un valore inferiore a quello previsto.

 

Gestione documento di tipo Prenotazione

Alcuni articoli possono essere contrassegnati come “prenotabili”, ovvero articoli nuovi che non sono ancora presenti in magazzino o che necessitano di tempo prima che vengano riassortiti.

 

In questo caso all’articolo viene assegnata una data dalla quale si rende disponibile: “prenotabile dal”.

 

 L’inserimento da parte dell’agente di righe articolo prenotabili (contrassegnate da PR)  comporta, in fase di importazione degli ordini dalla sede, la creazione di un documento di tipo Prenotazione.

 

Tale documento deve essere oppurtunamente configurato:

 

·         Creare il tipo di documento Prenotazione (si consiglia di duplicare Ordine da cliente);

·         Assegnare i relativi registri e numerazioni interne (se diversi da Ordine da cliente);

·         Assegnare agli articoli prenotabili la data di prenotazione (dettaglio varianti);

·         Indicare nel file di configurazione “sipac.async.winsjobdispatcher.exe.config” il numero del documento “Prenotazione” da generare in caso di righe odine di tipo PR (prenotazione).

 

Gestione Immagini da inviare al tablet

E’ possibile invaire agli agenti gli allegati di tipo immagine (file con estensione bmp o jpg) che sono associati agli articoli di magazzino. Per poter inviare questi file ai tablet è necessario:

 

1.     Definire quail sono gli allegati da spedire;

2.     Assegnare ai file di tipo immagine uno specifico nome.

 

Nei terminali agenti verrà definito il tipo di estensione che si intende utiliazzare bmp o jpg nel file di configurazione:  Sipac.GL180.SF.OrderEntry.exe.config.

Per ragioni pratiche si consiglia di non utilizzare entrambi i formati.

1. Allegati da spedire

Le tipologie di allegati da spedire vengono definite nella tabella costanti, indicando in corrispondenza della costante SFPRIMG nel campo Descrizione i codici degli allegati separati da ; (punto e virgola).

 

Ad esempio  21;28;22 per l’invio delle immagini corrispondenti alla tipologia Disegno tecnico articolo, Immagine articolo e Immagine piccola articolo.

 

Per l’attivazione degli allegati vedi la relativa documentazione.

 

2. Nome file

I file di tipo immagine devono essere associati all’articolo relativo.

 

Per visualizzare le immagini  nei tablet è necessario assegnare al nome dei file il seguente formato: CODICEARTICOLO_VARIANTE_F1, CODICEARTICOLO_VARIANTE_F2 ecc..

 

Dove:

·         CODICEARTICOLO corrisponde al codice dell’anagrafica articoli;

·         VARIANTE è il codice della variante associata all’articolo nell’anagrafica;

·         F1, F2, F3 determina la sequenza di visualizzazione delle immagini nel tablet.

 

Tutte queste informazioni devono essere separate da _ (trattino basso); il nome dei file non è Case Sensitive ovvero non fa distinzione tra lettere maiuscole e minuscole.