Argomenti più utili Fattura Elettronica Split Payment Reverse Charge Dichiarazione Intento Comunicazione fatture - Spesometro Anagrafica Articoli Anagrafica Clienti Fornitori Flusso Documenti Operazioni Su Documenti Note Documenti Storico Condizioni Vendita Acquisto Allegati Digitali Schedulazione Processi Configurazione Agenti Generazione Listino E Specializzazioni Struttura Listini Struttura Listini Fornitori Struttura Listini Interni Struttura Promozioni Omaggi Prima Nota Comunicazioni Importazione Anagrafiche Excel Importazione Documenti Excel Rifatturazione Documenti Varianti Articolo Condizioni Pagamento Trend Di Magazzino Altri argomenti Addebito Spese Bollo Allineamento Dati Clienti Anagrafica Personale Anagrafiche Aperture Chiusure Contabili Aperture Magazzino Articolo62 Assegnazione Piano Conti Associazione Nuovi Report Attributi Aggiuntivi Tabelle Banche Black List2013 Catalogo Stampe Cespiti Chiusura Documenti Compensazioni Partite C O N A I Configurazione Agenti Portale Configurazione Documenti Configurazione Posizioni Finanziarie Configurazione Prezzi Configurazione Sconti Configurazione Utenti Interni Consulta Modifica Listini Contabilizzazione Documenti Contabilizzazione Incassi Pagamenti Contratti Acquisto Contratti Provvigione Contratti Vendita Controllo Totalizzatori Contro Partite Copia Documenti Crea E Registra Fatture Fornitore Data Condizioni Di Vendita Data Consegna Data Spedizione Data Inizio Fine Uso Anagrafiche Distinta Banca Documenti I Prezzi V A Inclusa Documenti Ricorsivi Ecommerce Esportazione Importazione Provvigioni Etichette G S1128 Fido Formati Numerici Generazione assortimenti Generazione Listini Fornitori Generazione Listini Interni Generazione Scadenze Google Calendar Importazione Listini Excel Importazione Prima Nota Import Export Articoli Cliente Excel Incassi Pagamenti Inserimento Guidato Prima Nota Inserimento Multiplo Scadenze Fornitori Insoluti I N T R A S T A T Inventario P D A I V A Sospensione Kit Lavori Lifo Fifo Liquidazione I V A Listini In Valuta Manutenzione Agenti In Anagrafica Clienti Manutenzione Agenti Su Documenti Manutenzione Scadenze Modifica Codice Piano Conti Monitoraggio Validazione Spedizioni Movimenti Associati Nazioni Nota Accredito Finanziaria Note Clienti Packing Pallettizzazione Partite Per Iniziare G L180 Business Piano Dei Conti Predefiniti Premi Fine Anno Procedure Su Dettaglio Listini Profili Creazione Documenti Condizioni Vendita Proposta Provvigione Agente Protocolli Quick Pay Raggruppamenti Fatturazione Ragg Statistici Clienti Redditività Registra Incassi Pagamenti Registra Incassi Pagamenti Combinati Ricalcola Condizioni Di Vendita Rinnovo Listini Ritenute Acconto Sales Force Sales Force Sede Scadenze Manuali Scala Sconti Combinata S S C Scheda Cliente Sostituzione Componenti Distinta Base Spedizioni Spese Trasporto Spesometro Spesometro2012 Spesometro2013 Stampa Anomalie Provvigioni Stampa Clienti Assegnati Ad Agenti Stampa Configurazione Listini Stampa Definitiva Documenti Stampa Differenze Clienti Stampa Disponibilita Stampa Elenco Clienti Agenti Stato Documenti Totali Documenti Generatori Trasferimento Merce

Prima nota

L’archivio delle registrazione di prima nota può essere alimentato da:

 

·         Inserimento manuale;

·         Contabilizzazione documenti (emessi e ricevuti);

·         Contabilizzazione incassi e pagamenti;

·         Importazione da altri archivi.

 

L’inserimento manuale e la contabilizzazione si avvalgono delle causali di prima nota per costruire correttamente ed agevolmente i movimenti contabili.

 

Nel caso di importazione da altri archivi o di contabilizzazioni, la registrazione viene scritta anche in un archivio “intermedio” non visibile all’utente.

 

 

Inserimento prima nota

 

 


 

 

L’eliminazione delle registrazioni di prima nota contabilizzate o importate da un archivio esterno e la configurazione di una costante condizionano il comportamento dell’operazione in tale archivio intermedio e quindi l’eventuale successiva ri-contabilizzazione o re-importazione in contabilità. La costante che determina tale comportamento è PNDELOP che è di default ha valore =1.

 

 

Eliminazione prima nota

 

 

 

 


 

Causali di prima nota

Le causali di prima nota permettono di pilotare l'inserimento delle registrazioni contabili, più dati vengono memorizzati e più veloce sarà l'introduzione del movimento.

 

Attenzione: l’errato caricamento delle causali può avere ripercussioni sulle registrazioni di prima nota ed elaborare documenti contabili quali registri IVA, liquidazione IVA e bilanci non corretti.

L'utente deve controllare minuziosamente le informazioni impostate, verificando l'andamento della registrazione scaturita dalla causale di Prima Nota in tutto l'evolversi della contabilità.

 

La causale contiene diverse tipologie di informazioni:

·         Registri di appartenenza;

·         Conti da movimentare;

·         Criteri di azione del movimento.

 

Informazioni dettagliate:

 

Causale/ Descrizione: sigla e descrizione della causale di prima nota.

II causale: causale di prima nota della registrazione da generare automaticamente ogni volta che è utilizzata la causale principale.

Sequenza: indicare la sequenza delle causali selezionabili durante l’inserimento della prima nota. Se il numero di sequenza non viene indicato e quindi è uguale a 0 (zero), in prima nota le causali saranno ordinate in modo alfabetico. Se il numero di sequenza viene indicato, saranno ordinate in modo alfabetico all’interno delle causali che hanno lo stesso numero di sequenza.

Registri: indica se il movimento creato deve essere riportato o meno nella stampa dei registri contabili di cui al campo Registro.

Registro/ Num. regis./Sequenza: tipo di registro contabile d'appartenenza del movimento, numero registro e  numerazione protocolli utilizzata.

Giornale: indica se il movimento creato deve essere riportato o meno nella stampa del libro giornale.

 

Riga conto: numero di sequenza con la quale devono essere inserite partite e contropartite.

Tipo riga conto: natura del conto (Conto, IVA, IVA non detraibile).

Tipo conto: Sottoconto, Cliente, Fornitore.

Conto: indicare il conto da proporre per la registrazione del movimento contabile. Non è indispensabile inserire tutti i livelli del conto in quanto possono essere specificati anche in fase di inserimento della singola registrazione. Nel caso di conti di tipo IVA e IVA n.d. bisogna specificare fino a livello di sottoconto.

Descrizione: descrizione del conto selezionato.

Segno: indicare il segno che assume il sottoconto nel movimento. Qualora il dato sia omesso, sarà assegnato durante la compilazione del movimento in funzione dello sbilancio.

Des. aggiun.: eventuale descrizione aggiuntiva. Le descrizioni aggiuntive memorizzate nella causale di prima nota vengono proposte durante l’inserimento del movimento per tutte le righe diverse da tipo IVA e IVA nd. Le eventuali modifiche vengono riportate anche nelle righe successive a quelle in inserimento.

 

Documento: tipo di documento registrato con il movimento contabile (Nessuno per movimenti non riferiti a documenti).

Aggiorn. conti: esegue l'aggiornamento progressivi automatico dei conti utilizzati nel movimento. Nel caso in cui il flag non sia attivo, il movimento viene considerato extracontabile.

Aggiorn. iniziale: esegue l'aggiornamento progressivi Dare Iniziale e Avere Iniziale dei conti utilizzati nel movimento. Si consiglia di attivare il flag solo nelle causali di apertura conti.

Quadratura: vincola l'utente ad ottenere la quadratura tra il dare e l'avere relativo al movimento registrato.

Inv. segni: provoca l'inversione del segno alle righe IVA del movimento (da utilizzare per note d'accredito); è valido solo in inserimento.

Righe IVA: abilita l'inserimento delle righe IVA per il movimento.

Valuta: consente la gestione anche delle informazioni in valuta del movimento.

Autofattura: da attivare per le causali relative a fatture di acquisto CEE/Reverse charge che devono generare il movimento di autofattura e per le relative causali di autofattura vendita. La causale in questione dovrà avere determinate contropartite inserite con una sequenza ben definita (vedi Struttura obbligatoria di alcune causali).

Raggr. righe: consente il raggruppamento delle partite contabili con uguale codice e segno e delle righe IVA con stessa aliquota.

Data documento/ Data protocollo: vincola l'utente ad immettere data e numero ufficiale e/o data e numero protocollo relativi al documento.

Pagamento: consente l'inserimento del codice pagamento e permette la creazione di scadenze per quella registrazione.

Partita: richiede il numero di partita per la creazione in scadenzario.

Crea scadenze: consente la creazione immediata delle scadenze relative al movimento. Funzione valida solo per l’applicazione GL180 windows.

Incassi/pagamenti: attivare per le causali di prima nota relative ad incassi e pagamenti da gestire dallo Scadenzario.

Professionisti: funzione che consente l'inserimento delle informazioni relative alle ritenute d'acconto.

Cespite: abilita la funzione Anagrafica cespite. Funzione valida solo per l’applicazione GL180 windows.

Sospensioni IVA: questo flag ha un doppio significato, attiva la gestione incassi per le fatture emesse in sospensione d’imposta ed evidenzia nel registro IVA vendite, nella liquidazione e dichiarazione IVA il movimento generato automaticamente con l’incasso di tali fatture. Va quindi attivato nelle causali relative all’incasso documento emesso in sospensione di imposta e nelle causali di emissione fattura a seguito incasso documento con IVA ad esigibilità differita. Funzione valida solo per l’applicazione GL180 windows.

IVA sosp.: attiva la gestione dell'IVA in sospensione (emessa fattura o fattura immediata). Funzione valida solo per l’applicazione GL180 windows.

IVA n.d.distr.: consente la distribuzione dell'IVA non detraibile tra contropartite. Se è attivato il flag IVA n.d. distr. ed è inserita anche la contropartita di IVA indetraibile l’importo relativo all'IVA non detraibile viene distribuita tra le contropartite.

INTRASTAT:

-       In stampa registri IVA consente di identificare quali registrazioni relative ad “Operazioni intracomunitarie”.

-       Visualizza la causale di prima nota nella lista delle causali disponibili per la contabilizzazione dei documenti Intrastat.

-       (se attivo e la registrazione deriva da una contabilizzazione documento con attivo il flag Intrastat, vengono riportate le informazioni per la compilazione dei modelli)

Abilita mod. intra: in abbinamento con il flag Intrastat, consente l'abilitazione del pulsante nel dettaglio della registrazione di prima nota per l’inserimento delle righe Intrastat da includere nei modelli.

Flag A - C: sono dei flag di utilizzo generale per selezioni di determinate categorie di movimenti.

Pfa anno prec.: contrassegna la registrazione per le elaborazioni relative alla gestione del PFA anno precedente.

Spesometro: contraddistingue le operazioni da includere nella generazione dei dati di spesometro con la funzione automatica di assegnazione oppure durante l’inserimento del movimento. (Vedi anche GestioneSpesometro)

Data inizio/fine uso: data di inizio e fine utilizzo della causale. Il controllo viene eseguito durante l’inserimento della prima nota.

 

 

note particolari: Per i conti di partita e contropartita memorizzati, il livello di dettaglio è irrilevante. Per i conti di tipo IVA e IVA n.d. bisogna specificare fino a livello di sottoconto.

 

Struttura obbligatoria di alcune causali

Esistono alcune causali che devono avere obbligatoriamente le righe contropartite impostate in un certo modo, una determinata sequenza e segno operazione. Esse sono:

 

·         Emissione fattura;

·         Ricevimento fattura;

·         Ricevimento fattura CEE/Reverse charge con generazione autofattura;

·         Autofattura da acquisti CEE/Reverse charge;

·         Giroconto per autofattura CEE/Reverse charge;

·         Incasso fattura in sospensione;

·         Emissione fattura da incasso fattura IVA sospensione;

·         Distinta bancaria (per l’inserimento da Scadenzario);

·         Incassi/pagamenti (per l’inserimento da Scadenzario);

·         Apertura e chiusura conti.

 

 


Struttura obbligatoria causali:

Causale

II Causale

Riga

Tipo conto

Conto

Segno

Flag da attivare

Emissione Fattura

 

1

Conto

Conto Clienti

 

D

 

Registri

Giornale

Aggiorna conti

Quadratura

Righe IVA

Data documento

Data protocollo

Pagamento

Partita

Crea scadenze

Spesometro

 

2

Conto

Conto Vendite

 

-

 

 

3

IVA

Erario c/IVA a debito

-

Ricevuta Fattura

 

1

Conto

Conto Fornitori

 

A

Registri

Giornale

Aggiorna conti

Quadratura

Righe IVA

Data documento

Data protocollo

Pagamento

Partita

Crea scadenze

Spesometro

 

2

Conto

Conto Acquisti

 

-

 

3

IVA

Erario c/IVA a credito

 

-

 

4

IVA n.d.

Erario c/IVA indetraibile

-

Ricevuta Fattura CEE

Autofattura da fattura acquisti CEE

1

Conto

Conto Fornitori

A

Registri

Giornale

Aggiorna conti

Quadratura

Righe IVA

Valuta(se serve)

Autofattura

Data documento

Data protocollo

Pagamento

Partita

Crea scadenze

Itrastat

Creaz. Intra.

 

 

2

Conto

IVA Fornitori non corrisposta

A

 

 

3

Conto

Conto Acquisti

 

D

 

 

4

IVA

Erario c/IVA a credito

 

D

Autofattura da fattura acquisti CEE

Giroconto  autofattura CEE

1

Conto

Conto Clienti

D

Registri

Giornale

Aggiorna conti

Quadratura

Righe IVA

Valuta(se serve)

Autofattura

Data documento

Data protocollo

Itrastat

 

 

2

Conto

IVA Fornitori non corrisposta

D

 

 

3

Conto

Ricavi Transitori

A

 

 

4

IVA

Erario c/IVA a debito

A

Giro x autofattura da fattura acquisti CEE

 

1

Conto

Conto Clienti

A

Giornale

Aggiorna conti

Quadratura

 

 

2

Conto

Ricavi Transitori

D

 


 

Causale

II Causale

Riga

Tipo conto

Conto

Segno

Flag da attivare

Emissione fatt. da incasso fattura IVA sospensione

 

1

Conto

Conto Clienti

D

Registri

Giornale

Aggiorn. Conti

Quadratura

Righe IVA

 Data documento Data protocollo

Pagamento

Partita

Crea scadenze

IVA sosp

 

 

2

Conto

Conto Vendite

A

 

 

3

IVA

Erario c/IVA sospesa

A

Incasso fattura in sospensione

Emissione fatt. da incasso fattura IVA sospensione

1

Conto

Cassa/Banca

D

Giornale

 Aggiorn. Conti

Quadratura Incassi/pagamenti

Sospensioni IVA

 

 

2

Conto

Conto Clienti

A

 

 

3

IVA

Erario c/IVA a debito

A

 

 

4

IVA

Erario c/IVA sospesa

D

Distinta bancaria clienti /

Incasso clienti

 

1

Conto

Banca/Portafoglio

D

Giornale

Aggiorna conti

Quadratura

 

 

2

Conto

Conto Clienti

A

Distinta Bonifici fornitori /

Pagamento fornitori

 

1

Conto

Banca

A

Giornale

Aggiorna conti

Quadratura

 

 

2

Conto

Conto Fornitori

D

Corrispettivi

(scorporo in pnota)

 

1

Conto

Cassa

D

Registri

Giornale

Aggiorn. Conti

Quadratura

Righe IVA

 Data protocollo

 

 

2

Conto

Vendite

 

 

 

3

IVA

Erario c/IVA a debito

 

Corrispettivi

(scorporo in liquidaz.)

 

1

Conto

Cassa

D

Registri

Giornale

Aggiorn. Conti

Quadratura

Righe IVA

 Data protocollo

 

 

2

Conto

Vendite

 

Apertura conti

 

 

 

Nessuno

-

Giornale

Aggiorna conti

Aggiorna iniziale

Quadratura

Chiusura conti

 

 

 

Nessuno

-

Giornale

Quadratura

Giroconto

Profitti e Perdite

 

 

 

Nessuno

-

Giornale

Quadratura

 


 

Stampa Prima Nota

Questa funzione consente di stampare o esportare i movimenti contabili.

 

I filtri possibili sono rappresentati dai dati che compongono la registrazione di prima nota.

 

 

·         Dati di testata. Date, causali, partite, registri e tipologie di registrazione;

·         Condizioni e vincoli. Si: solo registrazioni che hanno attivo il flag; No: movimenti che non hanno attivo tale flag; Non definito: stampa tutti i movimenti.

·         Dati di riga. Conti, sigle IVA e descrizioni aggiuntive.