Argomenti più utili Fattura Elettronica Split Payment Reverse Charge Dichiarazione Intento Comunicazione fatture - Spesometro Anagrafica Articoli Anagrafica Clienti Fornitori Flusso Documenti Operazioni Su Documenti Note Documenti Storico Condizioni Vendita Acquisto Allegati Digitali Schedulazione Processi Configurazione Agenti Generazione Listino E Specializzazioni Struttura Listini Struttura Listini Fornitori Struttura Listini Interni Struttura Promozioni Omaggi Prima Nota Comunicazioni Importazione Anagrafiche Excel Importazione Documenti Excel Rifatturazione Documenti Varianti Articolo Condizioni Pagamento Trend Di Magazzino Altri argomenti Addebito Spese Bollo Allineamento Dati Clienti Anagrafica Personale Anagrafiche Aperture Chiusure Contabili Aperture Magazzino Articolo62 Assegnazione Piano Conti Associazione Nuovi Report Attributi Aggiuntivi Tabelle Banche Black List2013 Catalogo Stampe Cespiti Chiusura Documenti Compensazioni Partite C O N A I Configurazione Agenti Portale Configurazione Documenti Configurazione Posizioni Finanziarie Configurazione Prezzi Configurazione Sconti Configurazione Utenti Interni Consulta Modifica Listini Contabilizzazione Documenti Contabilizzazione Incassi Pagamenti Contratti Acquisto Contratti Provvigione Contratti Vendita Controllo Totalizzatori Contro Partite Copia Documenti Crea E Registra Fatture Fornitore Data Condizioni Di Vendita Data Consegna Data Spedizione Data Inizio Fine Uso Anagrafiche Distinta Banca Documenti I Prezzi V A Inclusa Documenti Ricorsivi Ecommerce Esportazione Importazione Provvigioni Etichette G S1128 Fido Formati Numerici Generazione assortimenti Generazione Listini Fornitori Generazione Listini Interni Generazione Scadenze Google Calendar Importazione Listini Excel Importazione Prima Nota Import Export Articoli Cliente Excel Incassi Pagamenti Inserimento Guidato Prima Nota Inserimento Multiplo Scadenze Fornitori Insoluti I N T R A S T A T Inventario P D A I V A Sospensione Kit Lavori Lifo Fifo Liquidazione I V A Listini In Valuta Manutenzione Agenti In Anagrafica Clienti Manutenzione Agenti Su Documenti Manutenzione Scadenze Modifica Codice Piano Conti Monitoraggio Validazione Spedizioni Movimenti Associati Nazioni Nota Accredito Finanziaria Note Clienti Packing Pallettizzazione Partite Per Iniziare G L180 Business Piano Dei Conti Predefiniti Premi Fine Anno Procedure Su Dettaglio Listini Profili Creazione Documenti Condizioni Vendita Proposta Provvigione Agente Protocolli Quick Pay Raggruppamenti Fatturazione Ragg Statistici Clienti Redditività Registra Incassi Pagamenti Registra Incassi Pagamenti Combinati Ricalcola Condizioni Di Vendita Rinnovo Listini Ritenute Acconto Sales Force Sales Force Sede Scadenze Manuali Scala Sconti Combinata S S C Scheda Cliente Sostituzione Componenti Distinta Base Spedizioni Spese Trasporto Spesometro Spesometro2012 Spesometro2013 Stampa Anomalie Provvigioni Stampa Clienti Assegnati Ad Agenti Stampa Configurazione Listini Stampa Definitiva Documenti Stampa Differenze Clienti Stampa Disponibilita Stampa Elenco Clienti Agenti Stato Documenti Totali Documenti Generatori Trasferimento Merce

Gestione LIFO - FIFO

E’ possibile gestire la valorizzazione di magazzino secondo criteri LIFO (last in, first out) e FIFO (first in first out) a scatti.

 

La valorizzazione avviene a partire dai progressivi di carico e scarico del magazzino nell’esercizio in esame e produrrà a seconda dei casi: dei nuovi documenti di valorizzazione, la modifica o la cancellazione dei dati relativi a documenti preesistenti.

Il metodo di gestione  stabilito definisce con che criterio valorizzare la merce, il tipo di valorizzazione stabilisce da quale magazzino leggere gli importi per valorizzare le quantità.

 

L’utente ha la facoltà di definire da quale magazzino analizzare gli importi dei movimenti di carico da utilizzare per  effettuare la valorizzazione dei movimenti Lifo/Fifo.

 

E’ possibile la valorizzazione:

 

·         Dal magazzino di riferimento (specificato in fase di generazione movimenti).

·         Dal magazzino esistenza.

 

 

Attenzione: nel caso in cui l'articolo non sia movimentato nel magazzino di riferimento indicato viene valorizzato con il valore presente nel Magazzino esistenza.

 

 

Il metodo da applicare viene specificato in anagrafica ditta, etichetta Dati societari.

 

Non è opportuno modificare il metodo di valorizzazione a gestione già iniziata. (es. valorizzare con metodo Lifo gli esercizi 2008 e 2009 e poi valorizzare con metodo Fifo l’esercizio 2010)


 

 

Tipologia di valorizzazione Magazzino Esistenza o Magazzino Riferimento


 

Genera LIFO/FIFO

L’operazione di generazione dei movimenti Lifo/Fifo prevede la creazione di movimenti relativi agli articoli in un documento interno denominato Valorizzazione giacenze.

 

Questo tipo di documento interno deve essere utilizzato anche dall’utente per caricare manualmente o tramite la funzione di Importazione un eventuale storico di movimenti Lifo/Fifo.

 

La generazione può essere:

·         Gen. prova;

·         Gen. Definitiva;

·         Gen. solo storico.

 

Generazione di Prova

La generazione di prova prevede la creazione dei movimenti Lifo/Fifo in modalità provvisoria; i movimenti vengono generati in un documento interno apposito: Valorizzazione giacenze provvisorio.

 

Le righe articoli presenti in questo documento vengono poi trasferite nel documento definitivo Valorizzazione giacenze; tali movimenti, anche se generati dalla procedura, sono modificabili manualmente dall’utente.

 

L’operazione può essere eseguita più volte, fino a quando non viene effettuata la generazione definitiva. Dopo aver generato il Lifo/Fifo di prova è possibile effettuare la stampa Lifo/Fifo di prova.

 

 

Generazione Definitiva

La generazione definitiva è irreversibile e va fatta quando si ha la certezza che i dati da elaborare sono corretti.

 

L’elaborazione cancella il documento creato in modalità provvisoria (Valorizzazione giacenze provvisorio) e consolida le informazioni in esso contenute riportandole nel documento Valorizzazione giacenze.

 

Se il documento ottenuto dalla generazione definitiva viene eliminato, è possibile rieseguire l'operazione. Se la generazione definitiva viene effettuata più volte, vengono creati dei documenti interni privi di righe, con i soli dati di testata.

 

Generazione Solo storico

La generazione Solo storico provvede a memorizzare nell’archivio storico la situazione degli articoli anno per anno.

 

Poiché, la generazione Lifo/Fifo definitiva può generare la creazione di nuovi documenti ma anche la cancellazione dei dati contenuti in documenti di esercizi precedenti, questa funzione permette di “congelare” la situazione Lifo/Fifo di ogni esercizio.

 

Va quindi eseguita per ogni esercizio, dopo aver effettuato la Generazione definitiva oppure dopo aver inserimento manualmente i dati necessari per il recupero di anni precedenti.

 

 

Attenzione: per dopo aver eseguito la generazione definitiva dei documenti Valorizzazione giacenze effettuare  l’emissione per evitare una eventuale eliminazione accidentale.


 

Sequenza operazioni per gestione valorizzazione LIFO/FIFO

·         Anagrafico ditta: tipologia di valorizzazione Lifo/Fifo;

·         Configurazione documenti interni Valorizzazione giacenze e Valorizzazione giacenze provvisorio;

·         Inserimento dei movimenti relativi agli anni precedenti utilizzando il documento interno Valorizzazione giacenze per ogni magazzino da valorizzare.

Il documento va creato con data interna di fine esercizio. E’ possibile inserire più documenti per ogni esercizio ma l’articolo deve essere indicato una sola volta per ogni esercizio.

·         Generazione Lifo/Fifo solo storico per l’ultimo esercizio inserito manualmente.

·         Verifica della correttezza dei dati relativi ai progressivi articoli ottenuti dalla gestione dei documenti (emessi,  ricevuti ed interni) per l’anno in corso;

·         Generazione movimenti Lifo/Fifo di prova per l’anno in corso;

·         Visualizzazione del documento generato: Valorizzazione giacenze provvisorio;

·         Stampa di prova dei movimenti Lifo/Fifo;

·         Generazione movimenti Lifo/Fifo definitiva;

·         Stampa dei movimenti Lifo/Fifo;

·         Generazione movimenti Lifo/Fifo solo storico.

 

 

Esempio Inserimento storico LIFO

Movimentazione Lifo da inserire nel documento Valorizzazione giacenze per allineare una gestione Lifo all’esercizio 2009 non eseguita con il gestionale.

 

Articoli e movimenti Lifo al 31/12/2009:

Articolo

Esercizio

Quantità

Valore

A001

2006

100

200

B001

2006

50

150

B001

2008

35

140

B001

2009

4

18

C001

2008

15

37,5

C001

2009

6

16,8

 

Documenti di tipo Valorizzazione giacenze da inserire:


Data interna

Esercizio

Articolo

Quantità

Prezzo

Valore

31/12/2006

2006

A001

100

2

200

 

 

B001

50

3

150

31/12/2008

2008

B001

35

4

140

 

 

C001

15

2,5

37,5

31/12/2009

2009

B001

4

4,5

18

 

 

C001

6

2,8

16,8

 

 

Dopo aver inserito i documenti di Valorizzazione giacenze come da tabella sopra indicata, è necessario:

 

·         Ufficializzare il documento interno Valorizzazione giacenze;

·         Effettuare la generazione Lifo solo storico dell’esercizio 2009

 


 

Stampa Valorizzazione LIFO/FIFO

La funzione di stampa utilizza le informazioni presenti nei documenti Valorizzazione giacenza o Valorizzazione giacenza provvisorio a seconda di quanto specificato dall’utente.

 

Da / A articolo: codice articolo di inizio e fine selezione.

Magazzini: elenco dei magazzini.

Eser. mag.: esercizio di riferimento.

Arrotondamento valore: tipologia di arrotondamento dei valori da applicare nella stampa.

Data generazione: data interna in cui vengono creati i documenti di valorizzazione.

Considera Archivio di prova: se il flag è attivato viene eseguita la stampa degli articoli per i quali è stata effettuata la Generazione di prova; se il flag è disattivato vengono stampati gli articoli per i quali è stata eseguita la Generazione definitiva.

Stampa storico LIFO/FIFO

La stampa dello storico LIFO/FIFO permette la ristampa della valorizzazione dell’esercizio desiderato.

E’ possibile  stampare solo esercizi, articoli e magazzini per i quali è stata effettuata la Generazione solo storico.

 

Da / A articolo: codice articolo di inizio e fine selezione.

Magazzini: elenco dei magazzini.

Eser. mag.: esercizio di riferimento.

Arrotondamento valore: tipologia di arrotondamento dei valori da applicare nella stampa.

 

 

Configurazione Gestione LIFO/FIFO

La gestione Lifo/Fifo si avvale dell’utilizzo di documenti interni e di causali di magazzino che non prevedono la movimentazione dei progressivi.

Documenti LIFO/FIFO

La generazione di movimenti Lifo/Fifo prevede l’utilizzo dei seguenti documenti interni:

 

·         Valorizzazione giacenze: numero documento interno 56;

·         Valorizzazione giacenze provvisorio: numero documento interno 57.

 

A tali documenti è necessario associare delle causali di documento e magazzino appositamente configurate.

Causale di magazzino LIFO/FIFO

La causale di magazzino utilizzata per i documenti interni Valorizzazione Giacenze e Valorizzazione Giacenze provvisorio, non deve eseguire operazioni sui progressivi in quanto il fine è quello di valorizzare la merce e non movimentare.

 

L’indicazione del magazzino di riferimento può essere omessa poiché il magazzino viene inserito dalla funzione di generazione che utilizza il magazzino selezionato manualmente dall’utente.

 

In caso di inserimento manuale del documento Valorizzazione giacenze (56), se il magazzino non è specificato nella causale, deve essere indicato sulla riga di ogni singolo movimento.

 

 

Configurazione Standard Causale di magazzino  Lifo/Fifo:

Sigla

Tipo prezzo movim.

Listino

Giac.in.qtà

Giac.in.Val

Carico qtà

Carico Val

Scarico qtà

Scarico Val

Imp.Cli. qtà

Imp.Cli. Val

Imp.For. qtà

Imp.For. Val

Imp.prod.

Lan.prod.qtà

LIFOFIFO

Prz.documento

-

Nessuna

Nessuna

Nessuna

Nessuna

Nessuna

Nessuna

Nessuna

 

 

 

Configurazione Standard Causale documento Valorizzazione Giacenze (56) e Valorizzazione Giacenze provvisorio(57):

Sigla

Descrizione

Causale

Magazzino

Mag.2

Prezzo prop.

Sconto prop.

Provv.age

Rif.age

Scorporo IVA

LIFOFIFO

Movim.Lifo/Fifo

LIFOFIFO

Magaz.uno

Nessuno

Nessuno

Nessuno

Nessuno

-

-

 

 

Valorizzazione LIFO

La valorizzazione Last In First Out presume che le merci entrate per ultime (last in), siano le prime ad uscire (first out).

 

In questo modo le rimanenze vengono valutate al costo storico più vecchio quindi:

 

·         se l’esistenza dell’anno in corso è maggiore rispetto alla somma della giacenza dei movimenti Lifo degli anni precedenti la differenza viene valorizzata al prezzo medio di carico dell’esercizio in corso. In questo caso viene creata una riga relativa all’articolo per la quantità di incremento e relativo valore

·         se l’esistenza dell’anno in corso non ha subito variazioni rispetto alla somma della giacenza dei movimenti Lifo degli anni precedenti non viene eseguita alcuna operazione.

·         se l’esistenza dell’anno in corso è minore rispetto alla somma della giacenza dei movimenti Lifo degli anni precedenti, vengono cancellati i  movimenti o decrementate le quantità degli anni precedenti partendo dall’esercizio più recente, fino ad ottenere la stessa esistenza.

 

 

 

Attenzione: per Somma giacenza anni precedenti si intende la quantità totale presente nei documenti di tipo Valorizzazione giacenze (56).

 

Progressivi magazzino:

Articolo

Esercizio

Giac. Qtà

Giac. Val

Carico Qtà

Carico Val

Scarico Qtà

Scarico Val

A001

2005

-

-

100

500

80

850

A001

2006

20

100

50

300

5

55

A001

2007

65

190

-

-

60

480

A001

2008

5

25

200

1400

40

520

 

Movimenti Lifo generati:

Valorizzazione Giacenze

Data movimento

Qtà

Prezzo

Importo

Importo totale anno

2005

31/12/2005

20

5

100

100

2006

31/12/2005

20

5

100

 

 

31/12/2006

45

6

270

370

2007

31/12/2005

5

5

25

25

2008

31/12/2005

5

5

25

 

 

31/12/2008

160

7

1120

1145

Valorizzazione FIFO

La valorizzazione First In First Out presume che le merci entrate per prime (first in), siano le prime ad uscire (first out).

 

In questo modo le rimanenze vengono valutate al costo storico più recente quindi:

 

·         se l’esistenza dell’anno in corso è maggiore rispetto alla somma della giacenza dei movimenti Fifo degli anni precedenti la differenza viene valorizzata al prezzo medio di carico dell’esercizio in corso. In questo caso viene creata una riga relativa all’articolo per la quantità di incremento e relativo valore

·         se l’esistenza dell’anno in corso non ha subito variazioni rispetto somma della giacenza dei movimenti Fifo degli anni precedenti non viene eseguita alcuna operazione.

·         se l’esistenza dell’anno in corso è minore rispetto alla somma della giacenza dei movimenti Fifo degli anni precedenti, vengono cancellati i  movimenti o decrementate le quantità degli anni precedenti partendo dall’esercizio più vecchio, fino ad ottenere la stessa esistenza.

 

 

 

Attenzione: per Somma giacenza anni precedenti si intende la quantità totale presente nei documenti di tipo Valorizzazione giacenze (56).

 

 

Progressivi magazzino:

Articolo

Esercizio

Giac. Qtà

Giac. Val

Carico Qtà

Carico Val

Scarico Qtà

Scarico Val

A001

2005

-

-

100

500

80

850

A001

2006

20

100

50

300

5

55

A001

2007

65

190

-

-

60

480

A001

2008

5

25

200

1400

40

520

 

Movimenti Fifo generati:

Valorizzazione Giacenze

Data movimento

Qtà

Prezzo

Importo

Importo totale anno

2005

31/12/2005

20

5

100

100

2006

31/12/2005

20

5

100

 

 

31/12/2006

45

6

270

370

2007

31/12/2006

5

6

30

30

2008

31/12/2006

5

6

30

 

 

31/12/2008

160

7

1120

1150