Argomenti più utili Fattura Elettronica Split Payment Reverse Charge Dichiarazione Intento Comunicazione fatture - Spesometro Anagrafica Articoli Anagrafica Clienti Fornitori Flusso Documenti Operazioni Su Documenti Note Documenti Storico Condizioni Vendita Acquisto Allegati Digitali Schedulazione Processi Configurazione Agenti Generazione Listino E Specializzazioni Struttura Listini Struttura Listini Fornitori Struttura Listini Interni Struttura Promozioni Omaggi Prima Nota Comunicazioni Importazione Anagrafiche Excel Importazione Documenti Excel Rifatturazione Documenti Varianti Articolo Condizioni Pagamento Trend Di Magazzino Altri argomenti Addebito Spese Bollo Allineamento Dati Clienti Anagrafica Personale Anagrafiche Aperture Chiusure Contabili Aperture Magazzino Articolo62 Assegnazione Piano Conti Associazione Nuovi Report Attributi Aggiuntivi Tabelle Banche Black List2013 Catalogo Stampe Cespiti Chiusura Documenti Compensazioni Partite C O N A I Configurazione Agenti Portale Configurazione Documenti Configurazione Posizioni Finanziarie Configurazione Prezzi Configurazione Sconti Configurazione Utenti Interni Consulta Modifica Listini Contabilizzazione Documenti Contabilizzazione Incassi Pagamenti Contratti Acquisto Contratti Provvigione Contratti Vendita Controllo Totalizzatori Contro Partite Copia Documenti Crea E Registra Fatture Fornitore Data Condizioni Di Vendita Data Consegna Data Spedizione Data Inizio Fine Uso Anagrafiche Distinta Banca Documenti I Prezzi V A Inclusa Documenti Ricorsivi Ecommerce Esportazione Importazione Provvigioni Etichette G S1128 Fido Formati Numerici Generazione assortimenti Generazione Listini Fornitori Generazione Listini Interni Generazione Scadenze Google Calendar Importazione Listini Excel Importazione Prima Nota Import Export Articoli Cliente Excel Incassi Pagamenti Inserimento Guidato Prima Nota Inserimento Multiplo Scadenze Fornitori Insoluti I N T R A S T A T Inventario P D A I V A Sospensione Kit Lavori Lifo Fifo Liquidazione I V A Listini In Valuta Manutenzione Agenti In Anagrafica Clienti Manutenzione Agenti Su Documenti Manutenzione Scadenze Modifica Codice Piano Conti Monitoraggio Validazione Spedizioni Movimenti Associati Nazioni Nota Accredito Finanziaria Note Clienti Packing Pallettizzazione Partite Per Iniziare G L180 Business Piano Dei Conti Predefiniti Premi Fine Anno Procedure Su Dettaglio Listini Profili Creazione Documenti Condizioni Vendita Proposta Provvigione Agente Protocolli Quick Pay Raggruppamenti Fatturazione Ragg Statistici Clienti Redditività Registra Incassi Pagamenti Registra Incassi Pagamenti Combinati Ricalcola Condizioni Di Vendita Rinnovo Listini Ritenute Acconto Sales Force Sales Force Sede Scadenze Manuali Scala Sconti Combinata S S C Scheda Cliente Sostituzione Componenti Distinta Base Spedizioni Spese Trasporto Spesometro Spesometro2012 Spesometro2013 Stampa Anomalie Provvigioni Stampa Clienti Assegnati Ad Agenti Stampa Configurazione Listini Stampa Definitiva Documenti Stampa Differenze Clienti Stampa Disponibilita Stampa Elenco Clienti Agenti Stato Documenti Totali Documenti Generatori Trasferimento Merce

Gestione Formati numerici

I formati numerici dei campi di tipo valore e quantità dipendono dalla combinazione di informazioni contenute nei profili:

 

·         Descrizioni;

·         Formati numerici di importi e quantità;

·         Valuta;

·         Decimali prezzo valuta.

 

 

 

Modalità di assegnazione formati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella tabella Formati numerici viene definito, il numero massimo di decimali di Visualizzazione di Quantità, Prezzo, Valuta e Valuta di competenza.

 

Nella tabella Valute è possibile definire il numero di decimali di arrotondamento con cui verranno effettuate le Operazioni per quella precisa valuta (es. cambi).

 

E' possibile in tale modo fissare ad esempio tre decimali di visualizzazione per le valute pur effettuando i calcoli assegnando due decimali alla valuta Franchi francesi, un decimale alla valuta Dollari americani ecc.

 

Attenzione:

·         si sconsiglia la modifica di tali configurazioni a gestione già iniziata;

·         in mancanza di particolari formattazioni vengono utilizzate le formattazioni di sistema del server.

 


 

Descrizioni

Questo profilo contiene l’elenco di tutti i campi di database con relativa descrizione, dimensione, formato manuale, formato standard, formato fisso e descrizione di status bar. E’ da qui che vengono pilotati i formati numerici dei campi presenti nel database.

 

Cod. campo: codice del campo.

Descr. campo: descrizione del campo visibile all’utente.

Presente: il flag indica se il campo è attivo o meno.

Lunghezza: lunghezza di input del dato. Non deve superare la lunghezza massima di database del campo. (es. codice articolo lunghezza 15)

Lunghezza interfaccia: lunghezza visibile del campo. (es. codice articolo lunghezza 15 ma visibile 10)

Descr. Campo breve: descrizione del campo utilizzata negli elenchi dati.

Convalidata: il flag indica se la descrizione del campo è modificabile.

Barra di stato: descrizione del campo che compare nella barra di stato dell’applicativo.

 

Tipo dato:

·         Data;

·         Stringa;

·         Booleano;

·         Numerico;

·         Long.

 

Formato: tipo di formato standard del campo.

·         Valuta;

·         Data;

·         Data/ora;

·         Decimali;

·         Ora;

·         Invisibile;

·         Percentuale;

·         Tutto maiuscolo;

·         Tutto minuscolo.

 

Formato manuale: formattazione specificata dall’utente. Vedi specifiche riportate di seguito in Formato manuale.

 

Form. fisso: formato del campo.

·         0=quantità;

·         1=prezzo;

·         2=valuta;

·         3=lire;

·         4=competenza;

·         6=prezzo reale.

 

Tipo Campo:

·         Nessuno;

·         Intero;

·         Decimale;

·         Aliquota.

 

Attenzione: si raccomanda di prestare molta attenzione a modifiche fatte da un utente non esperto relativamente ai campi di lunghezza e formato.

 

 



 

WorkFlow formattazione campi

 

 


Formato manuale

Il formato manuale che viene scritto nella tabella Descrizioni deve avere come separatore di migliaia il punto e come separatore decimale la virgola. Non è necessario che entrambi i valori vengano specificati. Si consiglia di porre molta attenzione in caso di modifica dei dati di formattazione poiché il programma non controlla la correttezza di quanto digitato. L'applicativo gestionale viene rilasciato con formati corretti.

 

La stringa del formato è costruita con i seguenti caratteri:

 

·         # (cancelletto): soppressione degli 0 se il numero ha meno cifre di quante specificate nel formato;

·         0 (zero): riempimento con 0 se il numero ha meno cifre di quante specificate nel formato;

·         . (punto):- separatore di interi;

·         , (virgola):- separatore decimale.

 

Il numero di cifre dopo la virgola dipende dal numero di 0 o # specificati (nei limiti della lunghezza inserita nel profilo Descrizioni).

 

Esempi di formati corretti e risultato di visualizzazione:

·         #0 = il numero viene visualizzato senza separatore di migliaia (es. 1000)

·         #.##0 = il numero viene visualizzato con separatore di migliaia (es. 1.000)

·         0,0## = il numero accetta fino a quattro decimali e viene visualizzato sempre con almeno due decimali; terzo e quarto decimale vengono visualizzati solamente se diversi da zero (es. 1,00 - 1,03 - 1,032 - 1,0375 - 1,0006)

·         #.##0,00## = il numero viene visualizzato con separatore di migliaia e viene visualizzato sempre con almeno due decimali; terzo e quarto decimale vengono visualizzati solamente se diversi da zero (es. 1.325,00 - 1.325,03 - 1.325,032 - 1.325,0375 - 1.325,0006)

 

Esempi di formati errati :

·         0.00 ;

·         #,##0 ;

·         #.00,00 ;

·         #,##0,000.

Attenzione: Per usufruire delle modifiche apportate in uno qualsiasi dei profili di formattazione è necessario effettuare un Ricarica dati sistema.

 

Formati numerici di importi e quantità

In questa applicazione viene definito, il numero di decimali di Quantità, Prezzo, Valuta, Valuta di competenza e Prezzo reale.

 

Nel caso in cui si intenda modificare il formato di tali campi a gestione già iniziata, i dati memorizzati nell’applicativo in precedenza non subiranno comunque variazioni poiché la formattazione del campo è un dato visivo (es.: il formato della quantità ha quattro decimali, viene fatta una modifica portando i decimali a due; i quattro decimali rimangono memorizzati, ma ne vengono visualizzati solamente due).

 

Cod. ditta: è il codice della ditta.

Rag. sociale: descrizione ragione sociale della ditta.

Quantità: numero di decimali per il campo quantità.

Prezzo: numero di decimali per il campo prezzo.

Valuta: numero di decimali di visualizzazione per il campo valuta.

Competenza: numero di decimali di visualizzazione per il campo valuta di competenza.

Prezzo reale: numero di decimali per il calcolo dei campi n_prezzoreale e n_prezzomovimento.

Valuta

Elenco delle valute utilizzabili. La sigla della valuta EURO deve essere "EUR": non sono valide abbreviazioni o simboli.

 

Valuta: sigla della valuta.

Descrizione: descrizione estesa della valuta.

Dec. arrotond.: le operazioni di calcolo del programma vengono arrotondate al numero di decimali specificato.

Int. arrotond.: serve per alcune operazioni fiscali per cui si richiede l’arrotondamento del valore.

Come compet.: serve per evidenziare quali valute costituiscono competenza e possono essere usate negli esercizi o in qualsiasi punto ove si richieda la visualizzazione delle sole valute di competenza.

Valuta alt.: sigla della valuta alternativa nelle stampe. Il valore calcolato è rapportato nella valuta di competenza.

U.M.E.: identifica se la valuta appartiene all’Unione Monetarie Europea.

Decimali prezzo x valuta

In questo profilo vengono memorizzati i decimali per ogni valuta in riferimento al campo prezzo nei documenti.

Utilizzare la funzione Valute mancanti  per inserire le valute mancanti e presenti nel profilo Valute.

Esempio di configurazione di formati numerici.

 

Formati numerici:

Quantità

Dec.prz

Valuta

Competenza

Prezzo reale

3

2

2

2

2

 

Decimali prezzo per valuta:

Valuta

Dec.prz.

EUR

3

USD

2

 

Valuta:

Valuta

Dec.arrotond.

Int.arrotond.

EUR

2

0

USD

2

0

 

Formato manuale:

Campo

Codice campo

Formato fisso

Formato manuale

Prezzo

n_przvend

1

#.##0,000

Prezzo netto

n_prezzoreale

6

#.##0,000

Importo

n_importolire

4

 

Importo val.

n_importovaluta

2

 

Quantità

n_quantità

0

 

 

Decimali per campo:

Campo

Valuta

Decimali

Visualizzazione

Decimali

Calcolo

Prezzo

EUR

3

2

Prezzo

USD

2

2

Prezzo netto

EUR

3

2

Prezzo netto

USD

2

2

Importo

EUR

2

2

Importo

USD

2

2

Importo val.

EUR

3

2

Importo val.

USD

2

2

Quantità

-

3

3