Argomenti più utili Fattura Elettronica Split Payment Reverse Charge Dichiarazione Intento Comunicazione fatture - Spesometro Anagrafica Articoli Anagrafica Clienti Fornitori Flusso Documenti Operazioni Su Documenti Note Documenti Storico Condizioni Vendita Acquisto Allegati Digitali Schedulazione Processi Configurazione Agenti Generazione Listino E Specializzazioni Struttura Listini Struttura Listini Fornitori Struttura Listini Interni Struttura Promozioni Omaggi Prima Nota Comunicazioni Importazione Anagrafiche Excel Importazione Documenti Excel Rifatturazione Documenti Varianti Articolo Condizioni Pagamento Trend Di Magazzino Altri argomenti Addebito Spese Bollo Allineamento Dati Clienti Anagrafica Personale Anagrafiche Aperture Chiusure Contabili Aperture Magazzino Articolo62 Assegnazione Piano Conti Associazione Nuovi Report Attributi Aggiuntivi Tabelle Banche Black List2013 Catalogo Stampe Cespiti Chiusura Documenti Compensazioni Partite C O N A I Configurazione Agenti Portale Configurazione Documenti Configurazione Posizioni Finanziarie Configurazione Prezzi Configurazione Sconti Configurazione Utenti Interni Consulta Modifica Listini Contabilizzazione Documenti Contabilizzazione Incassi Pagamenti Contratti Acquisto Contratti Provvigione Contratti Vendita Controllo Totalizzatori Contro Partite Copia Documenti Crea E Registra Fatture Fornitore Data Condizioni Di Vendita Data Consegna Data Spedizione Data Inizio Fine Uso Anagrafiche Distinta Banca Documenti I Prezzi V A Inclusa Documenti Ricorsivi Ecommerce Esportazione Importazione Provvigioni Etichette G S1128 Fido Formati Numerici Generazione assortimenti Generazione Listini Fornitori Generazione Listini Interni Generazione Scadenze Google Calendar Importazione Listini Excel Importazione Prima Nota Import Export Articoli Cliente Excel Incassi Pagamenti Inserimento Guidato Prima Nota Inserimento Multiplo Scadenze Fornitori Insoluti I N T R A S T A T Inventario P D A I V A Sospensione Kit Lavori Lifo Fifo Liquidazione I V A Listini In Valuta Manutenzione Agenti In Anagrafica Clienti Manutenzione Agenti Su Documenti Manutenzione Scadenze Modifica Codice Piano Conti Monitoraggio Validazione Spedizioni Movimenti Associati Nazioni Nota Accredito Finanziaria Note Clienti Packing Pallettizzazione Partite Per Iniziare G L180 Business Piano Dei Conti Predefiniti Premi Fine Anno Procedure Su Dettaglio Listini Profili Creazione Documenti Condizioni Vendita Proposta Provvigione Agente Protocolli Quick Pay Raggruppamenti Fatturazione Ragg Statistici Clienti Redditività Registra Incassi Pagamenti Registra Incassi Pagamenti Combinati Ricalcola Condizioni Di Vendita Rinnovo Listini Ritenute Acconto Sales Force Sales Force Sede Scadenze Manuali Scala Sconti Combinata S S C Scheda Cliente Sostituzione Componenti Distinta Base Spedizioni Spese Trasporto Spesometro Spesometro2012 Spesometro2013 Stampa Anomalie Provvigioni Stampa Clienti Assegnati Ad Agenti Stampa Configurazione Listini Stampa Definitiva Documenti Stampa Differenze Clienti Stampa Disponibilita Stampa Elenco Clienti Agenti Stato Documenti Totali Documenti Generatori Trasferimento Merce

Contratti di vendita

I contratti di vendita consentono di pilotare e controllare gli articoli venduti ai clienti a seguito di vendita diretta o tramite agente. Si tratta di un elenco di articoli vendibili o non vendibili ad un cliente con la specifica di quali listini utilizzare e per quali periodi.

Gestione Contratti di Vendita

Il contratto di Vendita viene associato a Cliente (intestatario), Destinatario merce, Agente.

Il contratto Provvigione viene associato all’agente.

 

La lettura dei dati durante l’inserimento di un documento avviene come segue:

 

Attenzione: Il contratto di Vendita è prelevato dal Destinatario merce, nel caso in cui ne sia privo viene utilizzato quello dell’intestatario documento. (indipendentemente dalla proposta prezzi presente su Destinatario merce).

 

Attenzione: Il contratto di Vendita può essere assegnato oltre che al Destinatario/ Intestatario anche all’Agente per specificare quali articoli l’agente può vendere ad un determinato Destinatario/Intestatario.

Il contratto Provvigione può essere assegnato solo all’agente per dettagliare su quali articoli percepisce la provvigione.


 

Verifica date validità

L’inserimento degli articoli nei documenti è subordinato a:

 

·         Validità vendibile/acquistabile articolo;

·         Validità contratto;

·         Stagionalità contratto;

·         Stagionalità articolo.

 

Se esiste una stagionalità di contratto ha la priorità rispetto alla stagionalità presente sull’articolo.

 

Il livello di controllo impostato sulla stagionalità ha la precedenza rispetto al tipo di controllo impostato sul contratto.

 

 

Creazione Contratti di Vendita

Le informazioni fondamentali da definire per la creazione di un contratto di vendita sono il livello di controllo sugli articoli e la validità. Le modalità di generazione sono:

 

·         Crea Contratto Vuoto;

·         Importa da anagrafica. Le righe articoli sono importate dall’anagrafica di magazzino;

·         Copia da altri contratti. Le righe articoli con relativi parametri sono prelevate da altri contratti di vendita esistenti;

·         Copia da Listino. Le righe articoli sono prelevate da un Listino Prezzi;

·         Copia da Assortimento. Le righe articoli sono prelevate dall’archivio Assortimento di un Intestatario/Destinatario.

 

I dati di testata del contratto vengono specificati ogni volta indipendentemente dalla tipologia di creazione scelta.

 

Le informazioni indicate nella sezione “Opzioni righe” vengono assegnate a tutte le righe contenute nel contratto.


 

Informazioni di controllo di testata del contratto

Data inizio e Data fine: sono gli estremi temporali di verifica degli articoli. Le date contenute nelle righe articoli di inclusione o esclusione dal contratto devono essere comprese tra queste date.

 

Livello di controllo: la caratteristica principale dei contratti è la verifica di quali articoli/varianti è possibile vendere. Questo livello di controllo può essere:

·         Nessuno: non viene effettuato alcun controllo in relazione agli articoli contenuti nel  contratto;

·         Avviso: gli articoli non vendibili vengono segnalati, ma l’inserimento nel documento è  permesso;

·         Bloccante: non è possibile inserire nel documento gli articoli non vendibili.

 

Il controllo viene impostato sul contratto ed è valido per tutti gli articoli in esso contenuti.

 

Escludi S.S.C.: vengono esclusi dalla gestione documenti che utilizzano quel contratto i set di articoli compresi nelle SSC (Scala Sconti Combinata).

 

Stagionalità: stagionalità del contratto.

Informazioni di controllo di riga del contratto

Articolo-Variante, Gruppo,Gruppo2, Gruppo3: elemento di dettaglio sul quale eseguire la verifica di appartenenza al contratto;

Data inizio e Data fine: estremi temporali di validità o esclusione dell’articolo;

Stagionalità: tipo di controllo che viene eseguito sulla stagionalità dell’articolo. E’ come il livello di controllo sul contratto: Nessuno, Avviso, Bloccante;

Escludi: consente di escludere dal contratto l’articolo (variante, gruppo ecc.);

Codice Listino: codice di listino da utilizzare per la proposta prezzi e sconti dell’articolo (variante, gruppo ecc.);

Nuovo Listino: codice di listino per la proposta prezzi/sconti dell’articolo (variante, gruppo ecc.) da una certa data;

Inizio nuovo Listino: data di inizio utilizzo del “Nuovo listino”.


 

 

Esclusione

Nel caso in cui il flag Escludi sia attivato, l’articolo si intende valido per tutta la validità del contratto escluso il periodo compreso tra Data inizio e Data fine indicato sul dettaglio; se nel dettaglio non viene indicata alcuna data, l’articolo è da considerarsi escluso per tutta la validità del contratto.

 

Data la seguente situazione:

Inizio Validità contratto

Fine Validità contratto

Articolo

Esclusione

Data Inizio

Data Fine

01/01/2009

31/12/2009

 

 

 

 

A001

Si

 

 

 

A002

Si

15/03/2009

18/07/2009

 

 

A003

 

10/08/2009

26/09/2009

 

 

A005

 

 

 

 

 

A006

Si

19/06/2009

 

 

 

A007

Si

 

25/07/2009

 

 

A008

 

24/10/2009

 

 

 

A009

 

 

06/08/2009

 

Il risultato è il seguente:

Articolo

Note

Vendibile dal - al

Escluso dal - al

A001

Escluso per tutta la validità del contratto

 

01/01/2009 - 31/12/2009

A002

Vendibile

 01/01/2009 - 14/03/2009

 

 

Escluso

 

15/03/2009 - 18/07/2009

 

Vendibile

 9/07/2009 - 31/12/2009

 

A003

Escluso

 

01/01/2009 - 09/08/2009

 

Vendibile

10/08/2009 - 26/09/2009

 

 

Escluso

 

27/09/2009 - 31/12/2009

A005

Vendibile per tutta la validità del contratto

 01/01/2009 - 31/12/2009

 

A006

Vendibile

01/01/2009 - 18/06/2009

 

A006

Escluso

 

19/06/2009 - 31/12/2009

A007

Escluso

 

01/01/2009 - 25/07/2009

A007

Vendibile

26/07/2009 - 31/12/2009

 

A008

Vendibile

01/01/2009 - 23/10/2009

 

A008

Escluso

 

24/10/2009 - 31/12/2009

A009

Vendibile

01/01/2009 - 06/08/2009

 

A009

Escluso

 

07/08/2009 - 31/12/2009

 

 


 

Anagrafica Contratti di Vendita

A seconda delle costanti impostate la pagina può contenere solo l’etichetta dell’articolo-variante, oppure tutti i livelli inferiori: Articolo, gruppo, Gruppo2, Gruppo3.

Per ognuno di questi livelli esiste l’etichetta di dettaglio e gestione del dato.

 

Nel contratto viene memorizzata la riga completa Gruppo+Articolo+Variante. Sia in caso di inserimento di un Gruppo sia in caso di inserimento di un Articolo.

 

La nuova gestione sconti prevede la creazione del listino prezzi e sconti simultaneamente (creare il listino prezzi  STANDARD, significa creare anche il listino sconti STANDARD).

 

Nonostante questo tipo di struttura è comunque possibile applicare un listino diverso per prezzi e sconti; ciò è fattibile qualora la proposta prezzi avvenga dall’intestatario documento e la proposta sconti dal destinatario merce.

 

Malgrado tale architettura, se nel contratto di vendita del destinatario merce per un determinato articolo è indicato un codice listino, quest’ultimo viene utilizzato anche come proposta sconti e ignorato quello presente nell’intestatario.

 

Nel caso di un articolo di tipo Kit durante l’input della riga articolo nel documento viene verificato che solo l’articolo padre sia presente nel contratto.

 

Stagionalità

Determinati articoli di magazzino vengono commercializzati solo in periodi specifici dell’anno. Tale periodo è denominato  stagionalità.

 

Ogni articolo ha una o più stagionalità, ogni contratto può avere una stagionalità diversa rispetto a quella definita nell’articolo.

 

La stagionalità del contratto è prevalente.

 

Manutenzione: aggiungi condizioni a contratto esistente

Questa funzione permette di aggiungere al contratto righe articolo e di definire i dettagli di stagionalità e listino delle nuove righe.

 

Qualora l’articolo/variante esista già, viene lasciata la riga originale con le stesse caratteristiche (controllo stagionalità, listino ecc.).

 

Manutenzione: rimuovi condizioni a contratto esistente

L’elaborazione consente di eliminare uno o più articoli. In caso di selezione di più contratti vengono proposti nella lista degli articoli selezionabili per la cancellazione solo quelli in comune tra tutti i contratti scelti.

 

Manutenzione condizioni contratto

E’ possibile modificare i parametri di contratto assegnati alle righe. Le variazioni possono essere eseguite su uno o più contratti. Qualora vengano marcati più contratti, gli articoli selezionabili per le modifiche solo quelli in comune tra tutti i contratti scelti. Le modifiche sono possibili per:

 

·         Data validità;

·         Stagionalità;

·         Listini.

 

Attenzione: Il dato null viene assegnato come valore alle righe. Nel caso in cui venga fatta manutenzione sulle date di validità o sui listini e non viene impostato alcun parametro nei campi, l’elaborazione provvede ad assegnare lo stesso il valore null. Es. manutenzione data validità, data inizio:15/02/2010 - Data fine: null; le righe marcate avranno assegnata la data inizio 15/02/2010 e come data fine niente (andando a sovrascrivere eventuali date presenti).

Azzeramento contratti

La cancellazione dei contratti può essere eseguita solo dall’utente Amministratore.

 

L’elaborazione verifica se esistono delle anagrafiche clienti / fornitori /agenti che contengono quel contratto e non lo  azzera se è presente almeno in una anagrafica oppure se stato utilizzato nei documenti.

 

 

Configurazione costanti

Sono state definite delle costanti che permettono di configurare il dettaglio di creazione del Contratto di vendita.

Dettaglio di creazione del contratto

CTRLOGIC è la costante che specifica il livello di creazione Gruppo/Articolo/Variante nel Contratto.

 

Ctrlogic  valore 0 (zero)

Nel contratto viene memorizzata la riga completa Gruppo+Articolo+Variante. Sia in caso di inserimento di un Gruppo sia in caso di inserimento di un Articolo.

Nell’ipotesi di inserimento di una nuova variante in anagrafica dell’articolo questa non viene automaticamente inclusa nel contratto.

Oppure se l’inserimento riguarda un Articolo appartenente ad gruppo compreso nel contratto, l’articolo non viene incluso nel contratto.

In entrambe le circostanze è necessario l’inserimento manuale.

 

Ctrlogic  valore 1

Nel contratto viene memorizzato il Gruppo + Articolo. Sia in caso di inserimento di un Gruppo sia in caso di inserimento di un Articolo.

L’inserimento di una nuova variante in anagrafica dell’articolo o di un nuovo articolo, appartenenti ad un gruppo compreso nel contratto comporta l’inclusione automatica al  contratto.