Argomenti più utili Fattura Elettronica Split Payment Reverse Charge Dichiarazione Intento Comunicazione fatture - Spesometro Anagrafica Articoli Anagrafica Clienti Fornitori Flusso Documenti Operazioni Su Documenti Note Documenti Storico Condizioni Vendita Acquisto Allegati Digitali Schedulazione Processi Configurazione Agenti Generazione Listino E Specializzazioni Struttura Listini Struttura Listini Fornitori Struttura Listini Interni Struttura Promozioni Omaggi Prima Nota Comunicazioni Importazione Anagrafiche Excel Importazione Documenti Excel Rifatturazione Documenti Varianti Articolo Condizioni Pagamento Trend Di Magazzino Altri argomenti Addebito Spese Bollo Allineamento Dati Clienti Anagrafica Personale Anagrafiche Aperture Chiusure Contabili Aperture Magazzino Articolo62 Assegnazione Piano Conti Associazione Nuovi Report Attributi Aggiuntivi Tabelle Banche Black List2013 Catalogo Stampe Cespiti Chiusura Documenti Compensazioni Partite C O N A I Configurazione Agenti Portale Configurazione Documenti Configurazione Posizioni Finanziarie Configurazione Prezzi Configurazione Sconti Configurazione Utenti Interni Consulta Modifica Listini Contabilizzazione Documenti Contabilizzazione Incassi Pagamenti Contratti Acquisto Contratti Provvigione Contratti Vendita Controllo Totalizzatori Contro Partite Copia Documenti Crea E Registra Fatture Fornitore Data Condizioni Di Vendita Data Consegna Data Spedizione Data Inizio Fine Uso Anagrafiche Distinta Banca Documenti I Prezzi V A Inclusa Documenti Ricorsivi Ecommerce Esportazione Importazione Provvigioni Etichette G S1128 Fido Formati Numerici Generazione assortimenti Generazione Listini Fornitori Generazione Listini Interni Generazione Scadenze Google Calendar Importazione Listini Excel Importazione Prima Nota Import Export Articoli Cliente Excel Incassi Pagamenti Inserimento Guidato Prima Nota Inserimento Multiplo Scadenze Fornitori Insoluti I N T R A S T A T Inventario P D A I V A Sospensione Kit Lavori Lifo Fifo Liquidazione I V A Listini In Valuta Manutenzione Agenti In Anagrafica Clienti Manutenzione Agenti Su Documenti Manutenzione Scadenze Modifica Codice Piano Conti Monitoraggio Validazione Spedizioni Movimenti Associati Nazioni Nota Accredito Finanziaria Note Clienti Packing Pallettizzazione Partite Per Iniziare G L180 Business Piano Dei Conti Predefiniti Premi Fine Anno Procedure Su Dettaglio Listini Profili Creazione Documenti Condizioni Vendita Proposta Provvigione Agente Protocolli Quick Pay Raggruppamenti Fatturazione Ragg Statistici Clienti Redditività Registra Incassi Pagamenti Registra Incassi Pagamenti Combinati Ricalcola Condizioni Di Vendita Rinnovo Listini Ritenute Acconto Sales Force Sales Force Sede Scadenze Manuali Scala Sconti Combinata S S C Scheda Cliente Sostituzione Componenti Distinta Base Spedizioni Spese Trasporto Spesometro Spesometro2012 Spesometro2013 Stampa Anomalie Provvigioni Stampa Clienti Assegnati Ad Agenti Stampa Configurazione Listini Stampa Definitiva Documenti Stampa Differenze Clienti Stampa Disponibilita Stampa Elenco Clienti Agenti Stato Documenti Totali Documenti Generatori Trasferimento Merce

Configurazione posizioni finanziarie

Per gestire le operazioni di scadenzario quali incassi, pagamenti, distinte banca ecc., è necessario configurare le apposite posizioni finanziarie.

Le tipologie di operazioni sono già definite.

·         Incasso cliente/Incasso cliente in valuta;

·         Pagamento fornitore/Pagamento fornitore in valuta;

·         Pagamento cliente/Pagamento cliente in valuta;

·         Incasso fornitore/Incasso fornitore in valuta;

·         Pagamento bonifici fornitori;

·         Incasso distinta clienti;

·         Insoluto;

·         Compensazione cliente/ Compensazione fornitore;

·         Compensazione cliente-fornitore/ Compensazione cliente-fornitore in valuta;

·         Incasso pagamento combinato;

 

Attenzione:

Se la stessa operazione viene eseguita con due o più banche è necessario configurare due o più posizioni finanziarie.

Ad esempio se il pagamento dei bonifici fornitori viene effettuato con Banca A, Banca B, Banca C, è necessario inserire tre diverse posizioni finanziarie. Una per ogni banca.

Tali posizioni finanziarie sono utilizzabili anche per l’incasso clienti.

 

Anche in caso di uguale operazione su medesima banca ma con causali di prima nota diverse è necessario configurare più posizioni finanziarie. Ad esempio, il pagamento fornitore con assegno bancario deve essere contabilizzato con la causale PAGFTAB e il pagamento fornitore con bonifico deve essere registrato in prima nota con causale BONIFICF.

 

 

 

 


 

 

Incassi e pagamenti clienti e fornitori con Cassa

1-     Inserire il conto nel piano dei conti di “Cassa contanti” (conto standard già presente con codice 03.04.03.01.00001).

2-     Posizione finanziaria: Cassa associare il conto del piano dei conti 03.04.03.01.00001.

3-     Associa posizione finanziaria:

-       Associare al tipo di operazione “Incasso cliente”, e “Pagamento fornitore” la posizione “Cassa” (selezionabile dalla lista);

-       Collegare alla associazione “Incasso cliente” / “Cassa”, la causale “INCFATT” (Incasso fattura, selezionabile dall’elenco delle causali di prima nota);

-       Attivare il flag Default;

-       Collegare alla associazione “Pagamento fornitore” / “Cassa”, la causale “PAGFATT” (Pagamento fattura, selezionabile dall’elenco delle causali di prima nota);

-       Attivare il flag Default.

 

Incassi e pagamenti clienti e fornitori con Banca XXX:

(Bonifici da clienti o versamento assegno, bonifici a fornitori)

1-     Inserire il conto nel piano dei conti di “Banca XXX” (conto standard già presente con codice 14.01.03.01.00001)

2-     Inserire posizione finanziaria Banca XXX ed associare il conto del piano dei conti 14.01.03.01.00001

3-     Associa posizione finanziaria:

-       Associare al tipo di operazione “Incasso cliente”, e “Pagamento fornitore” la posizione “Banca XXX” (selezionabile dalla lista);

-       Collegare alla associazione “Incasso cliente”/ “Banca XXX”, la causale “INCFATT” (Incasso fattura, selezionabile dall’elenco delle causali di prima nota);

-       Collegare alla associazione “Pagamento fornitore”/”Banca XXX” la causale “PAGFATT” (Pagamento fattura, selezionabile dall’elenco delle causali di prima nota);

 

Distinta RiBa clienti con Banca yyy conto sbf:

1-     Inserire il conto nel piano dei conti di “Banca YYY conto sbf” (conto standard già presente con codice 14.01.03.04.00001)

2-     Inserire posizione finanziaria: Banca YYY conto sbf associare il conto del piano dei conti 14.01.03.04.00001

3-     Associa posizione finanziaria:

-       Associare al tipo di operazione “Incasso distinta clienti”, la posizione “Banca YYY conto sbf” (selezionabile dalla lista);

-       Collegare alla associazione “Incasso distinta clienti”/Banca YYY conto sbf, la causale “DISTINTA” (EMISSIONE DISTINTA EFFETTI SBF, selezionabile dall’elenco delle causali di prima nota);

-       Attivare il flag Default.

 

Distinta bonifici a fornitori con Banca XXX e causale BONIFICF:

(Pagamento Bonifici a fornitori inseriti in un distinta bancaria)

1-     Non è necessario inserire nel piano dei conti il conto relativo a “Banca XXX” poiché già inserito per gli incassi e pagamenti di cui sopra.

2-     Inserire posizione finanziaria: “Distinta bonifici Banca XXX” ed associare il conto del piano dei conti 14.01.03.01.00001

3-     Associa posizione finanziaria:

-       Associare al Tipo di operazione “Pagamento bonifici fornitori” la posizione “Distinta bonifici Banca XXX”;

-       Collegare alla associazione “Pagamento bonifici fornitori” - “Distinta bonifici Banca XXX”, la causale “BONIFICF” (Bonifico Fornitori, selezionabile dall’elenco delle causali di prima nota);

-       Attivare il flag Default.

 

Insoluto

1-     Non è necessario inserire nel piano dei conti il conto relativo a “Banca YYY conto sbf” poiché già inserito per eseguire l’incasso RiBa; e nemmeno la relativa posizione finanziaria.

2-     Associa posizione finanziaria:

-       Associare al Tipo di operazione “Insoluto” la posizione “Banca YYY conto sbf”;

-       Collegare alla associazione “Insoluto” - “Banca YYY conto sbf”, la causale “INSOLUTO” (Effetto insoluto, selezionabile dall’elenco delle causali di prima nota);

-       Attivare il flag Default.

 

 

 

 


 

Configurazione posizioni finanziarie senza causale di prima nota

Costi e oneri bancari

1-     Inserire il conto nel piano dei conti di “Costi e oneri bancari” (conto standard già presente con codice 22.01.14.01.00022).

2-     Posizione finanziaria: Costi e oneri bancari associare il conto del piano dei conti 22.01.14.01.00022.

3-     Associa posizione finanziaria:

-       Associare al tipo di operazione “Spese”, la posizione “Costi e oneri bancari” (selezionabile dalla lista);

-       Attivare il flag Default;

 

 

Sconti e Abbuoni Attivi

1-     Inserire il conto nel piano dei conti di “Sconti e Abbuoni Attivi” (conto standard già presente con codice 21.01.01.01.00009).

2-     Posizione finanziaria: Abbuono attivo associare il conto del piano dei conti 21.01.01.01.00009.

3-     Associa posizione finanziaria:

-       Associare al tipo di operazione “Abbuono Attivo”, la posizione “Sconti e Abbuoni Attivi” (selezionabile dalla lista);

-       Attivare il flag Default;

 

Configurazione posizioni finanziarie senza conto del piano dei conti

Compensazioni

Non è necessario inserire ne associare alcun conto nel piano dei conti in quanto i conti da utilizzare vengono assegnati in base ai clienti o fornitori coinvolti nella compensazione.

1-     Posizione finanziaria: Compensazioni (nessun conto associato, deve esistere la posizione)

2-     Associa posizione finanziaria:

-       Associare al tipo di operazione “Compensazione cliente”, la posizione “Compensazioni” (selezionabile dalla lista);

-       Collegare alla associazione “Compensazione cliente” - “Compensazioni”, la causale “COMPENSV” (Compensazione partite in valuta, selezionabile dall’elenco delle causali di prima nota);

-       Attivare il flag Default.

-       Associare al tipo di operazione “Compensazione fornitore”, la posizione “Compensazioni” (selezionabile dalla lista);

-       Collegare alla associazione “Compensazione fornitore” - “Compensazioni”, la causale “COMPENSV” (Compensazione partite in valuta, selezionabile dall’elenco delle causali di prima nota);

-       Attivare il flag Default.

Queste configurazioni sono necessarie per la rilevazione in prima nota di eventuali differenze cambi in compensazioni tra partite in valuta.

 

-       Associare al tipo di operazione “Compensazione cli-for”, la posizione “Compensazioni” (selezionabile dalla lista);

-       Collegare alla associazione “Compensazione cli-for” - “Compensazioni”, la causale “COMPENS” (Compensazioni partite, selezionabile dall’elenco delle causali di prima nota);

Questa ultima configurazione è indispensabile per eseguire la registrazione in prima nota di compensazioni eseguite tra clienti e fornitori.