Argomenti più utili Fattura Elettronica Split Payment Reverse Charge Dichiarazione Intento Comunicazione fatture - Spesometro Anagrafica Articoli Anagrafica Clienti Fornitori Flusso Documenti Operazioni Su Documenti Note Documenti Storico Condizioni Vendita Acquisto Allegati Digitali Schedulazione Processi Configurazione Agenti Generazione Listino E Specializzazioni Struttura Listini Struttura Listini Fornitori Struttura Listini Interni Struttura Promozioni Omaggi Prima Nota Comunicazioni Importazione Anagrafiche Excel Importazione Documenti Excel Rifatturazione Documenti Varianti Articolo Condizioni Pagamento Trend Di Magazzino Altri argomenti Addebito Spese Bollo Allineamento Dati Clienti Anagrafica Personale Anagrafiche Aperture Chiusure Contabili Aperture Magazzino Articolo62 Assegnazione Piano Conti Associazione Nuovi Report Attributi Aggiuntivi Tabelle Banche Black List2013 Catalogo Stampe Cespiti Chiusura Documenti Compensazioni Partite C O N A I Configurazione Agenti Portale Configurazione Documenti Configurazione Posizioni Finanziarie Configurazione Prezzi Configurazione Sconti Configurazione Utenti Interni Consulta Modifica Listini Contabilizzazione Documenti Contabilizzazione Incassi Pagamenti Contratti Acquisto Contratti Provvigione Contratti Vendita Controllo Totalizzatori Contro Partite Copia Documenti Crea E Registra Fatture Fornitore Data Condizioni Di Vendita Data Consegna Data Spedizione Data Inizio Fine Uso Anagrafiche Distinta Banca Documenti I Prezzi V A Inclusa Documenti Ricorsivi Ecommerce Esportazione Importazione Provvigioni Etichette G S1128 Fido Formati Numerici Generazione assortimenti Generazione Listini Fornitori Generazione Listini Interni Generazione Scadenze Google Calendar Importazione Listini Excel Importazione Prima Nota Import Export Articoli Cliente Excel Incassi Pagamenti Inserimento Guidato Prima Nota Inserimento Multiplo Scadenze Fornitori Insoluti I N T R A S T A T Inventario P D A I V A Sospensione Kit Lavori Lifo Fifo Liquidazione I V A Listini In Valuta Manutenzione Agenti In Anagrafica Clienti Manutenzione Agenti Su Documenti Manutenzione Scadenze Modifica Codice Piano Conti Monitoraggio Validazione Spedizioni Movimenti Associati Nazioni Nota Accredito Finanziaria Note Clienti Packing Pallettizzazione Partite Per Iniziare G L180 Business Piano Dei Conti Predefiniti Premi Fine Anno Procedure Su Dettaglio Listini Profili Creazione Documenti Condizioni Vendita Proposta Provvigione Agente Protocolli Quick Pay Raggruppamenti Fatturazione Ragg Statistici Clienti Redditività Registra Incassi Pagamenti Registra Incassi Pagamenti Combinati Ricalcola Condizioni Di Vendita Rinnovo Listini Ritenute Acconto Sales Force Sales Force Sede Scadenze Manuali Scala Sconti Combinata S S C Scheda Cliente Sostituzione Componenti Distinta Base Spedizioni Spese Trasporto Spesometro Spesometro2012 Spesometro2013 Stampa Anomalie Provvigioni Stampa Clienti Assegnati Ad Agenti Stampa Configurazione Listini Stampa Definitiva Documenti Stampa Differenze Clienti Stampa Disponibilita Stampa Elenco Clienti Agenti Stato Documenti Totali Documenti Generatori Trasferimento Merce

Configurazione documenti

La configurazione dei documenti ed il legame con altri documenti è determinata dalla compilazione e combinazione di informazioni presenti in diverse tabelle.

 

I profili coinvolti per la creazione di un documento sono:

 

·         Modelli dei documenti

·         Documenti per le aziende

·         Causali Magazzino

·         Causali documento

·         Causali contabilità

·         Causali contabilità Estero

·         Causali contabilità Analitica

·         Collegamento documenti

·         Profili di documenti utilizzabili da associare ai clienti

·         Registri ditta

·         Protocolli

·         Tipo codici a barre

·         Profili utente

 

 

Tutti questi profili sono chiamati in causa dal wizard “Configurazione documenti per la ditta”. Questa procedura permette di configurare in modo semplice un nuovo documento e specificare i legami con gli altri documenti.

 

Le relazioni tra documenti sono libere e configurabili dall’utente.

 

Dati modello

Sono informazioni che specificano il template del documento e che vengono utilizzate nella creazione del documento.

 

Le informazioni contenute in questa pagina vengono utilizzate per la creazione dei documenti della ditta selezionata ma  diventano disponibili per tutte le ditte gestite.

 

La tabella che segue evidenzia come il documento creato da “Azienda 1” sia disponibile per l’attivazione anche per le ditte “Azienda 2” e “Azienda 3”. Viceversa, il documento creato da “Azienda 2” è disponibile per l’attivazione anche per le ditte “Azienda 1” e “Azienda 3” ecc..

 


 

 

Significato degli elementi contenuti nella pagina:

 

Documento: descrizione completa del documento. Viene utilizzata negli elenchi documenti per individuare il documento  e nelle stampe.

Contab.: abilita la contabilizzazione del documento in prima nota.

Scad. presunte: permette la creazione di scadenze presunte del documento.

Plafond: abilita la gestione del plafond IVA nei documenti.

Tipo doc.: codice del documento. E’ un codice sequenziale assegnato dall’elaborazione; non può essere inferiore a 100.

Relazione: identifica il tipo di relazione del documento con l’azienda. Può essere: Emesso, Ricevuto o Interno.

Des.nat.doc.: Interno, Ordine, Documento di trasporto, Fattura differite, Fattura immediata, Nota accredito, Nota addebito.

Seq.: sequenza di visualizzazione negli elenchi documenti.

Cod. report: informazione non gestita per versioni web.

Pref. rep.: parte di identificatore utilizzata per presentare l’elenco dei reports relativi ad una stessa tipologia di documento.

Desc. cli/for.: specifica se il documento è relativo ad un Cliente/Fornitore o Nessuno (documento interno).

Registrazione:

Segno: identifica quali documenti incrementano o decrementano.

Riferimenti: descrizione relativa ai riferimenti dei documenti da assegnare durante le evasioni nei documenti generati.

Des. aggiuntiva: descrizione aggiuntiva.

Dettaglio Lingue

In questa sezione è possibile specificare la descrizione in lingua del documento, per le cinque tipologie di lingue straniere previste.

Registro

Registro: tipologia di registro associata al documento. Può essere: Nessuno, Vendite, Acquisti, Corrispettivi, Sospensioni IVA, Altro, Bolle, Ordini.

N. Registro e Sequenza: numero di registro e sequenza da assegnare al documento utilizzate dalla funzione di Emissione per assegnare il numero di protocollo.

Presente

Presente: indica se il documento è abilitato e utilizzabile.

Report

Informazioni proposte dal modello (pagina precedente). Il nome del prefisso indicato in questo campo è quello effettivamente utilizzato per filtrare i report documenti usati dal processo di stampa.

Riferimenti

Informazioni proposte dal modello (pagina precedente). Le informazioni indicate in questi campi sono utilizzate per la creazione dei documenti a seguito del processo di evasione.

 

Causali

Sg. causale: è la sigla causale documento (comprensiva di causale di magazzino).

Causale: sigla causale di prima nota utilizzata per la contabilizzazione dei documenti gestiti nella valuta di competenza.

Caus. est.: sigla causale di prima nota utilizzata per la contabilizzazione dei documenti in valuta.

Sigla causale: sigla causale di contabilità analitica da utilizzare per la creazione delle righe di prima nota analitica. I documenti che non vanno in contabilità potranno avere causali di tipo budget, i documenti che vanno in contabilità potranno avere causali di tipo spesa/ricavo.

LPM

LPM è la sigla che identifica la gestione di Lotti Partite Matricole.

 

LPM operaz.: è il tipo di movimento che il documento deve eseguire nell’ archivio Lotti, Partite, Matricole.

LPM: l’attivazione del flag determina la gestione della funzione di Lotti, Partite, Matricole relativamente al documento.

LPM auto: associazione automatica di LPM nei documenti. Prevede l’assegnazione del primo Lotto disponibile, attivo e con data scadenza più vicina alla data sistema.


 

Spedizione

Picking: Identifica i documenti che dai quali è possibile generare la Lista di prelievo. La modalità di creazione può essere:  Nessuno, Standard, Raggruppato, Tutti.

Tipo Cod. Barre: tipo di codice a barre associato al documento.

Tipo imballo: tipologia di imballo preferenziale per il documento. Può essere: Imballo, Pallet, Prodotto, Sottoimballo.

Se non esiste Codice a barre e Tipo imballo preferenziale per il documento, nelle righe articolo vengono assegnati quelli  marcati come default nelle relative tabelle.

Condizioni Fido

Calcolo fido: Ordinato, Da fatturare, Fatturato; tipologia di calcolo a cui appartiene il documento in caso di gestione del Fido.

Check fido: determina il controllo del fido e/o della gestione dei blocchi cliente durante l'Emissione del documento.

Provvigioni

Calcolo provv.: determina quali documenti vengono considerati per l’elaborazione delle statistiche nel portale agenti..

Provv.prospetto: stabilisce se il documento rientra nella gestione del prospetto (calcolo, stampa e portale agente).  Il flag può essere attivato solo per documenti contabilizzabili.

Altri dati

Raggr. righe: permette di raggruppare le righe nella stampa dei documenti che hanno uguale codice articolo, sigla IVA, prezzo e sconto. Il raggruppamento viene interrotto se si trova una riga di sconto percentuale o una riga di riferimento. Se si attiva o disattiva il flag dopo aver caricato dei documenti è necessario ufficializzare o ricalcolare il totale dei documenti stessi. Nel caso il documento sia stato generato dovrà essere eliminato e ricreato

Assortimento: consente di aggiornare l’archivio Assortimento.

Sconto finanziario: identifica i documenti dai quali è possibile creare una Nota di accredito finanziaria. (attivare solo per documenti di tipo Fattura o Fattura immediata).

Co.Na.I.: specifica se nel documento deve essere eseguito il calcolo del contributo Co.Na.I..

Contab.: consente la contabilizzazione del documento in prima nota.

Spese trasporto: permette di eseguire il calcolo delle spese di trasporto. (attivare solo per i documenti emessi a cliente).

Segno: segno riferito alla gestione della commessa.

Verifica q.tà: tipo di controllo da eseguire durante l'inserimento di righe articolo relativamente alla quantità che si sta caricando. La verifica può essere eseguita sull’Esistenza o sulla Disponibilità di magazzino.

 

Disattivazione profili utente

Marcare i profili utente per i quali il documento non deve essere gestito.

 

Documenti generatori e Documenti generati

In questa pagina vengono definiti, se esistenti, i legami con gli altri tipi documento. Nella sezione Documenti generatori indicare quali sono i documenti che possono generare il documento in oggetto (padri) e nella sezione Documenti Generati specificare quali sono i documenti che il documento può a sua volta creare (figli).

 

Profili documenti

Selezionare i profili utilizzabili dai clienti per i quali attivare il documento. Tali profili sono assegnati in anagrafica ad ogni cliente e determinano quali tipologie di documento può gestire ogni cliente.

 

 

 Attenzione:

 

·         è consigliabile non disattivare un documento che è stato utilizzato;

·         Alcune informazioni non possono essere modificate una volta inserite. E’ necessario ricreare il documento.